Manfredi gay vince il festival della TV

di

"Difetto di famiglia" ha vinto il premio per la miglireo scenggaitura, "per la delicatezza con cui sono stati affrontati temi difficili come l'omosessualità".

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


MONTECARLO — Alla quarantaduesima edizione del Festival Internazionale delle Televisioni di Montecarlo, il film Tv «Difetto di famiglia», interpretato da Lino Banfi e da Nino Manfredi, e prodotto da Raifiction, ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura, scritta da Alberto Simone e Silvia Napolitano. La pellicola, andata in onda recentemente su Raiuno, con notevole gradimento di pubblico, ha impressionato favorevolmente la giuria che ha così motivato il premio: «Per la delicatezza con cui sono stati affrontati temi difficili come l’omosessualità, per il linguaggio semplice e per la sobrietà della narrazione che non è mai scaduta nella facile retorica». La consegna dei riconoscimenti è avvenuta ieri sera, nella cornice internazionale dello Sporting Club di Montecarlo alla presenza del principe Alberto di Monaco, presidente d’onore della manifestazione. A ritirare il premio Antonio Bruni, responsabile, per viale Mazzini, di tutte le manifestazioni internazionali.

Nel film, Nino Manfredi interpreta il ruolo dell’anziano fratello gay di Lino Banfi, che rincontra dopo anni di separazione in occasione della morte della madre.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...