ORDE DI GAY IN TV!

di

Dall'America una moda che contagia anche l'Italia: le sit-com si riempiono di personaggi omosessuali. Ma non tutti gli attori sono gay. Scopriamo chi è e chi ci fa...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


La televisione ha fatto il suo coming out! Sono passati quattro anni da quando Ellen rivelò agli spettatori del piccolo schermo che i gay esistono e vivono una vita come tutti gli altri, causando la rapida cessazione del suo show. Adesso tutto sembra essere cambiato.

Essere omosessuale in una sit-com è così prestigioso che anche i protagonisti dei telefilm straight si cimentano in scene gay: succede in Ally McBeal (foto), dove la protagonista, la etero Ally, scambia un bacio lungo e appassionato con una sua collega; in Friends, dove la neo signora Pitt, Jennifer Aniston sembra gradire molto la corte di Winona Rider che nei panni di una ragazza lesbica si prende una bella cotta per Rachel; in Xena dove la protagonista e la sua amica Olimpia si confesseranno l’amore alla fine dell’ultima stagione e via così.

I personaggi etero fanno di tutto per avere qualche scena omo per seguire le strane regole che riguardano la sessualità gay in TV: primo, gli uomini gay sono più "simpatici" delle lesbiche, ma un bacio tra ragazze è più gradito di un bacio tra ragazzi, e meglio ancora se una delle due è etero.

Attori straight che recitano la parte di gay sono più apprezzati di attori omosessuali nella stessa parte. Attualmente in America ci sono circa 30 personaggi gay o lesbiche in prima serata, in Italia c’è "Il bello delle donne" con un parrucchiere gay e una nobildonna lesbica e "Distretto di polizia" con un personaggio protagonista nel ruolo del poliziotto omosessuale (foto).

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...