Paola Barale: "Non sono lesbica"

di

"Non è vero che mi piacciono le donne". Così Paola Barale cerca di fare piazza pulita di tutte le voci insistenti che la vorrebbero omosessuale.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
1703 0
1703 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


SAINT VINCENT – "Non è vero che mi piacciono le donne". Così Paola Barale cerca di fare piazza pulita di tutte le voci insistenti che la vorrebbero omosessuale. Anche il bacio dato ad una ballerina in tv tempo fa "era solo una provocazione – dice – concordata con il coreografo Luca Tommasini".

La Barale in questo momento cruciale della svolta nel privato e sul lavoro, dopo 13 anni ininterrotti di televisione, si è presa una pausa di riflessione ("perché mi sentivo stretta in alcuni schemi", dice a Saint Vincent mentre prova "Un disco per l’estate" per le serate del 14 e 21 giugno su Raidue): la soubrette ha anche annunciato la sua separazione dal marito, Gianni Sperti, ma nonostante il fallimento del suo matrimonio, dice di credere "nell’amore eterno, ma anche nella libertà sessuale". Ed è sicura di risposarsi presto.

In un momento in cui anche lei stenta a riconoscersi "non escludo la possibilità di lasciare Milano per andare a vivere a New York perchè – dice – ora faccio come mi pare. Voglio dedicarmi a me stessa, alla casa, ai miei cani".

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...