Parte il Grande Fratello: il gay ci sarà

di

Sembra certo che almeno uno dei concorrenti della prossima edizione del Grande Fratello, in onda su Canale 5 a partire da giovedì 30 gennaio con la conduzione di...

ROMA – Sembra certo che almeno uno dei concorrenti della prossima edizione del Grande Fratello, in onda su Canale 5 a partire da giovedì 30 gennaio con la conduzione di Barbara D’Urso. Lo conferma in un’intervista Marco Bassetti, presidente di Endemol Italia e quindi produttore del programma.
Nei giorni scorsi, il direttore di Canale 5, Giovanni Modina, aveva avanzato l’ipotesi che lo show potesse saltare, a causa delle possibili situazioni “imbarazzanti” che potrebbe contenere: “Non va bene che una persona venga scelta solo per le sue preferenze sessuali” aveva detto riguardo alla possibilità che tra i concorrenti ci fossero dei gay. Ma ora Bassetti rassicura: «Abbiamo scelto i nostri concorrenti selezionandoli tra 12 mila aspiranti: avremmo facilmente potuto puntare su casi estremi e quindi sulla “diversità”. Noi abbiamo invece scelto la varietà dei temi e delle esperienze. E’ un’altra cosa. E’ quel confronto che può caratterizzare una nuova edizione».
Risolti i contrasti tra produzione e emittenza? Bassetti minimizza: «sia ben chiaro: non è che noi premiamo per avere un concorrente omosessuale e Modina no! Il confronto è sulle tipologie dei personaggi». Sui quali si può solo svelare che l’età media sarà «leggermente più alta delle altre edizioni. C’è più gente sopra i trent’anni».

Leggi   Descendants 2, censura della Disney: tagliato un bacio gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...