PIETRO: "NON SONO COSI’ MACHO"

di

Intervista al Taricone nazionale. Che dice: "Sono un'icona del Muccassassina, e ho un sacco di amici gay. Peccato che Sergio mi ha battuto su Gay.it!"

745 0

FIRENZE. "Non sono assolutamente omofobo. Il mio atteggiamento da macho è solo una macchietta. Ho un sacco di amici gay, anche nei locali che frequento a Caserta. Mi fa un sacco piacere di essere diventato un "icona" del Mucca Assassina (locale gay di Roma n.d.r.). Mi piace il gusto estetico dei gay. L’unica cosa…ma, cazzo, è vero che su gay.it Sergio mi ha battuto nel sondaggio per il più bello della Casa?!? Mo’ me dispiace, ce tenevo!"

E Taricone dixit. Il macho casertano. Il vincitore morale del Grande Fratello, il più amato dai media italiani si espone nello stand della Space Club, ditta di produzione di occhiali nello spazio Urban Panorama di Pitti Immagine Uomo. Pietro, da vero ragazzo del sud, viaggia accompagnato dal fratello Maurizio, suo personal manager, ormai. Che dice: "Sono l’accompagnatore ufficiale di mio fratello, quello che prende i soldi e non gli dice nulla….Scherzo, gli sto solo vicino, perché in questi due mesi sono arrivate una valanga di offerte e da solo non ce la farebbe mai a vagliarle tutte. E poi noi simme ‘na bella famiglia, ce stanno pure i cuggini che studiano a Firenze, ricreiamo un’atmosfera domestica".

Ed infatti i cugini si producono davanti alle telecamere in abbracci e baci al loro parente famoso. La popolarità del Taricone è immensa, si voglia o no, la ressa di popolo al suo cospetto non è nemmeno paragonabile a quella di ieri per Rocco e, persino, a quella presente allo stand dove sono arrivati i Lùnapop o Manuela Arcuri. Taricone meglio delle rock star e delle maggiorate.

Ma sentiamo le parole di questo nuovo sex symbol suo malgrado.

Allora, Pietro, quante donne ai tuoi piedi dopo la casa?

"Ma manco una! E chi ha avuto tempo! Sto a frullare come una trottola da quanti impegni ho in calendario."

E coi ragazzi della casa?

"Non ci vediamo quasi mai. Ho un buon rapporto con Roberta e sento per telefono spesso anche Cristina e Lorenzo. Tanto per chiarire: con Cristina è rimasta una bella amicizia."

Credi di meritare tutto questo successo?

"Assolutamente no. Il Grande Fratello è stata una bella baracconata. Ma io non ho fatto nulla a parte mangiare, scopare e cagare in pubblico 24 ore su 24. Voglio impegnarmi e riflettere su quello che mi porterà."

Però nella Casa filosofeggiavi anche….

"E certo, mica sono ignorante! Quanto mi fanno incazzare i discorsi di quegli pseudo-intellettuali che pensano che se c’hai i tatuaggi e ti piace andare in palestra sei un cerebroleso. Non sopporto chi si ferma all’apparenza. Guarda un tipo come Marilyn Manson, all’inizio non si capiva nemmeno se era uomo o donna. Poi se ne sono accorti tutti che era n’ommo, e che ommo! E’ stato pure con Julia Valet, la v-jay di Mtv. Ammazza quant’è bbona!!!!!"

Comunque tutta questa fisicità ti appartiene?

"Come no! Con certa gente mica ci puoi fare filosofia. Certa gente la puoi solo prendere a calci in culo! Come faceva Bruce Lee. Io studio legge, voglio laurearmi ed ho una certa cultura. Ma credo anche nella legge dei pugni. Come Courtney Love, che mi piace pure un sacco."

Con Rocco che ti si è infilato nel letto, come è andata?

"Ma Rocco è un ragazzo splendido. Ha detto delle cose bellissime su di me, ci mancherebbe che mi arrabbiassi per uno scherzo!"

Leggi   Marco Predolin shock: "Prendiamo Malgioglio e lo mettiamo sul rogo"

Sei a Pitti. Ti interessa la moda?

"Proprio no. Non conosco nulla, mi compro solo quello che mi piace. Il mio stile è un po’ "burino", mi piacciono le cose un po’ buzzicone, che ci vuoi fare."

Che effetto ti fa tutta questa popolarità?

"Guarda, ha detto bene Giampiero Mughini al Costanzo Show. Io sono nei quindici minuti di celebrità post Grande Fratello, per dirla alla Warhol. Se arrivo al sedicesimo sempre in questo stato da personaggio divento macchietta".

Sai che esiste un gruppo rock americano, gli Sugar Ray, che ha fatto un album con il titolo di 14min e 59sec per fissare in eterno il loro quarto d’ora di celebrità?

"Oh è bellissimo! Pure io voglio fare così. Con umiltà, ma voglio fissare il mio momento al 59° secondo."

E di umiltà e simpatia questo bel "guaglione" ne ha moltissima. Il futuro ci dirà se sarà un grande personaggio o una macchietta destinata a sbiadire nel tempo.

Galleria foto Pitti Uomo 2001

Calendario degli eventi

di Paola Faggioli – da Firenze

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...