Queer as folk: interviene Viola Valentino

di

La cantante gay-friendly, esponente dei verdi, chiede chiarezza sulla cancellazione dal palinsesto di La7 di Queer As Folk

545 0

"Spero che si tratti solo di uno spostamento dovuto ad esigenze tecniche di palinsesto, e non di una censura preventiva degna della cultura del minculpop del ventennio, e che quindi la prevista messa in onda sia stata soltanto posticipata". Viola Valentino, esponente dei Verdi e gay friendly da sempre chiede di "far chiarezza" sulla mancata messa in onda di un ciclo di sei film a tematiche omosessuali previsti e "improvvisamente cancellati" dalla programmazione di La7. "Ritengo -prosegue la Valentino- che tutti quelli che condividono ideali e principi di liberta’ e tolleranza, cardini di uno Stato laico riformista, debbano indignarsi difronte ad atteggiamenti di intransigenza che sono manifestazioni tipiche di ignoranza ed oscurantismo medievale". La Valentino afferma di battersi da sempre per i "diritti dei gay e contro una cultura xenofoba e illiberale". "Ho manifestato al Gay pride -conclude la Valentino- a favore dei diritti civili, della liberta’ di espressione, della convivenza tra differenti culture e del modo di vivere la propria sessualità"

Leggi   Trono gay, minacce anonime a Maria De Filippi: "Ora tremo"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...