Scandalo Kevin Spacey: Netflix chiude House of Cards

di

La sesta stagione sarà anche l'ultima.

1694 0

La notizia che in molti temevano è arrivata: Netflix ha deciso di chiudere House of Cards, la serie di cui andrà in onda la sesta stagione nel 2018. La decisione, scrivono diversi media americani, sarebbe arrivata proprio dopo le accuse da parte dell’attore Anthony Rapp, che sostiene di essere stato molestato dal protagonista Kevin Spacey nel 1986 (quando Rapp aveva 14 anni e Spacey ne aveva 27).

Nella serie Spacey interpreta Frank Underwood, un democratico il cui obiettivo è raggiungere la Casa Bianca, complice la moglie Claire che ha il volto dell’attrice Robin Wright. Ideata da Beau Willimon, House of Cards è l’adattamento di una serie tv omonima prodotta da Bbc a sua volta basata sul romanzo omonimo di Michael Dobbs. Fra i numerosi riconoscimenti ottenuti dal debutto a oggi, un Golden Globe come migliore attrice a Wright e uno a Spacey come migliore attore in una serie drammatica.

Media Rights Capital e Netflix – scrivono in una nota i produttori – sono profondamente scossi per le notizie che riguardano Kevin Spacey. Di conseguenza i dirigenti di entrambe le nostre compagnie si sono recati a Baltimora (dove sono in corso le riprese della stagione 6, ndr) per incontrare il cast e tutta la squadra ed esprimere loro tutto il nostro sostegno. Come previsto dal programma, Spacey al momento non è al lavoro sul set“. Le riprese della sesta e, a questo punto, ultima stagione sono iniziate questo mese in Maryland, ancora non è stata stabilita la data precisa della messa in onda, mentre la quinta stagione ha debuttato lo scorso 30 maggio.

Nel frattempo continuano, in rete e non solo, le polemiche: per una parte della comunità LGBT Spacey ha usato il coming out come una notizia dietro alla quale nascondersi da un’accusa grave come la pedofilia: “Mischiando nello stesso paragrafo l’essere gay con l’aver approcciato un minore, Spacey rischia di portare indietro di anni i diritti dei gay“, ha dichiarato lo scrittore gay e attivista Eden Calvary.

Leggi   Valerio Pino e il bacio con Kevin Spacey: "Non mi sono sentito molestato"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...