Striscia trova Luca e smaschera Povia

di

Il programma di Antonio Ricci manda in onda un filmato della Rai in cui un certo Luca racconta della sua conversione all'eterosessualità. Ma i membri della setta a...

987 0

Stesso nome, stessa storia. Luca era gay per il comportamento

dei genitori e adesso si è sposato ed è padre. Striscia la Notizia ha mandato in onda un filmato della Rai in cui un ragazzo racconta del suo passato gay e della sua conversione all’eterosesualità grazie ad un "gruppo spirituale", Arkeon.

Ma come hanno ricordato i conduttori il gruppo in questione era in

realtà una vera e propria setta in grado di plagiare i suoi appartenenti. Si tratta di una vecchia conoscenza del programma di Antonio Ricci che già si era occupata del caso quando alcuni capi di Arkeon furono arrestati per abusi sessuali e per altre accuse correlate all’abuso della professione medica. Alcuni frequentatori, poi, avevano rilasciato interviste nelle quali rivelavano i numerosi reati sessuali che venivano compiuti durante le riunioni.

Se gli elementi in comune dell’esperienza di quel Luca e di quello cantato da Povia siano solo coincidenze lo sapremo quando il cantante vorrà replicare. Ma la domanda che alla fine del servizio i conduttori si sono posti la condividiamo: "Povia ha conosciuto quel Luca frequentando la stessa setta?"

L’indagine – almeno televisiva – sui sedicenti santoni che si dichiarano in grado di "guarire" dall’omosessualità è solo all’inizio.

Leggi   Povia, l'ultima provocazione: "I gay si curino con l'eterox"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...