Cuccarini: “Sì alle unioni gay, ma matrimonio è in chiesa”

di

La ballerina e show girl, intervistata a Tatami ha cercato di chiarire il presunto malinteso sul suo "no" alle nozze gay. Ad aiutarla c'era Luca Tommassini. Ecco il...

1007 0

Intervistata da Camila Raznovich, insieme a Luca Tommassini, a Tatami, Lorella Cuccarini ha tentato di porre rimedio alle polemiche nate dopo le sue ultime dichiarazioni sulle coppie gay e che hanno provocato le contestazioni alla serata della Muccassassina cui era presente anche la ballerina e show girl.

"I ragazzi che mi hanno contestata non hanno capito quello che ho detto – ha dichiarato Lorella a Tatami -. Il mio era un discorso più completo ridotto ad una battuta. Io sono sempre stata a favore al riconoscimento delle unioni omosessuali, ma anche delle coppie di fatto". Poi, la show girl cerca di spiegare il presunto malinteso sul matrimonio: "Poi ho fatto una precisazione riguardo alla mia idea dimatrimonio perchè da cattolica ho sempre dato più importanza al rito celebrato davanti a Dio che non a quello celebrato davanti al sindaco". Ma questo non smentisce il suo no alle nozze gay.

Ad aiutarla arriva Luca Tommassini che però rischia di fare un’altra gaffe. "Sono assolutamente a favore delle unioni – dice il coreografo e ballerino -. Il matrimonio attiene a qualcosa di religioso. Io non so se Lorella ha fatto confusione o l’ha fatta il giornalista nel riportare le sue parole. Lorella è sempre stata a favore delle unioni gay, ma contraria al matrimonio, ma come può essere un matrimonio religioso tra due uomini o due donne in chiesa". Ecco il video: a voi le deduzioni.

 

Leggi   Camere doppie in hotel solo con certificato di matrimonio etero: la proposta shock della stampa cattolica
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...