Gli omofobi più svitati d’America sparlano sui gay

di

Dalla "mafia gay" alla "mangiacervelli" Beyoncé, i due omofobi non sanno più cosa inventarsi

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2047 0

In America non c’è mai fine alla follia. In un dibattito nel programma InfoWars, che già di per sé è una totale invenzione mediatica basata su fantomatiche cospirazioni di lobby nascoste nella CIA, i due omofobi più invasati degli Stati Uniti si sono scontrati in quello che a stento può essere definito un “discorso”.

Stiamo parlando di James David Manning, pastore delle ATLAH Church, e Alex Jones, presentatore del programma in questione: i due non sono nuovi a questo tipo di fantateorie sugli omosessuali come mostri alati e polimorfi che vogliono sbranare i poveri e innocenti bambini americani. Se Mr. Jones afferma che “Michelle Obama è una transgender”, il pastore Manning dice che “Starbucks utilizza il seme dei sodomiti per condire i propri frappé”. Basta questo a capire in che ambito ci stiamo muovendo.

“Portate via i vostri figli da Beyoncé, che vuole mangiare i loro cervelli insieme alla CIA. Lei ispira i vostri bambini ad agire con la violenza nei suoi video, e i media la promuovono come un modello da seguire”, afferma Jones, commentando l’uscita del nuovo album di Mrs B (di cui abbiamo parlato qui).

Dall’altro lato si leva la voce rivelatrice di Manning: “I demoni stanno promuovendo l’ideologia degli omosessuali e dei sodomiti attraverso le istituzioni e le scuole. La stanno spingendo senza dubbio 24 ore su 24, e ci sono dei liberali che sono davvero impossessati dal demonio”.

Come è possibile che queste persone abbiano ancora voce in capitolo in America? Dovrebbero essere come minimo bannate da ogni mezzo di propaganda, Internet compreso. Guardate voi stessi il video…

Leggi   Indagine Amnesty: per l'86% degli italiani i gay devono avere pari diritti
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...