Bermuda, Ellen DeGeneres cancella il suo viaggio dopo l’abolizione del matrimonio egualitario e chiama tutti al boicottaggio

di

Ellen DeGeneres non andrà più alle Bermuda dopo l'abrogazione delle nozze same-sex voluta dal governo dell'isola.

bermuda
CONDIVIDI
31 Condivisioni Facebook 31 Twitter Google WhatsApp
6414 0

Bermuda, sotto il dominio britannico nel nord dell’oceano Atlantico, è diventato il primo Paese al mondo ad abolire il matrimonio egualitario.

Sei mesi dopo la legalizzazione da parte della Corte Suprema, il Governo delle Bermuda ha cancellato quanto conquistato sostituendolo con un’umiliante ‘unione domestica’, scatenando non poche polemiche. Ellen DeGeneres ha in tal senso annunciato che cestinerà il viaggio che aveva programmato proprio in quelle isole.

“Le Bermuda hanno appena bandito il matrimonio egualitario. Credo che cancellerò il mio viaggio. Qualcun altro?”.

Un vero e proprio richiamo al boicottaggio nei confronti dell’arcipelago, paradossalmente orientato al turismo LGBT. Il ministro dello Sviluppo economico e del turismo Jamahl Simmons ha infatti ricordato la scorsa settimana quanto sia importante per l’economia la fetta di turisti omosessuali.

Le Bermuda devono essere un luogo che accoglie tutti, devono essere un luogo in cui tutti possano sentirsi inclusi e parte di una grande esperienza“.

Peccato che il Governo abbia nel frattempo cancellato le nozze same-sex, tanto dall’andare incontro alla risposta piccata da parte della Rainbow Alliance of Bermuda (RAob), associazione LGBT delle isole, che ha rimarcato la scarsa coerenza dei suoi rappresentanti.

Leggi   Per il cardinale De Kesel la Chiesa dovrebbe benedire con la preghiera i matrimoni gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...