Capodanno in Belgio, la Bruxelles che non ti aspetti

di

In questa piccola città si trova il party gay più frequentato e longevo d'Europa, il quartiere gay fra i meglio tenuti e un turismo lgbt in continua crescita.

6348 0

La capitale belga, grazie alla sua posizione, attira il pubblico gay da 3 metropoli: Parigi, Berlino, Amsterdam.

Ecco perché è qua che da 20 anni si svolge una delle feste più grandi e frequentate d’Europa, La Demence. Ma il circuito dei aprty non è l’unico ad essere florido. Tutto è infatti pensato per accogliere il turismo lgbt al meglio. Come dimostra anche la strategia del comune di Bruxelles nei riguardi delle persone omosex. Campagne pubblicitarie, slogan, offerte negli alberghi, valorizzazione del quartiere gay intorno alla strada Rue du Marché au Charbon. In questa piccola città, capitale anche dell’Europa, la popolazione lgbt trova terreno fertile oltre che tolleranza e rispetto.

Punto di partenza non può che essere La Borsa, dietro alla quale partono strade

interamente dedicate al design e architetture in grado di nascondere anfratti da sogno anche dove meno ce li si aspetta e che in questo periodo ospitano affollati mercatini di Natale. Vie e vicoli sbucano nella Grand Place, centro nevralgico della città dove capita di trovare venditori ambulanti di prelibatezze. Proseguendo per la via Rue de l’Etuve vi troverete faccia a faccia con il Mennekken Pis simbolo della città: un bambino che fa pipì e vestito ogni giorno in modo differente.

La temperatura in questo periodo non è l’ideale ma potrete sempre rifugiarvi in uno dei moltissimi negozietti che servono il cioccolato in tutte le forme e modi: è la vera specialità culinaria di Bruxelles. Ma a parte i monumenti e le strade, è la sera che Bruxelles riesce a sorprendere. Come già detto, da 20 anni e una volta la mese (sempre di venerdì), La Demence riesce ad attrrarre pubblico da tutta Europa: sviluppata su 4 piani, questa festa è piena di ragazzi disposti a divertirsi fino al mattino del giorno dopo, ben oltre l’alba. Per Capodanno si svolgerà il 1 di gennaio. Gli alberghi nei dintorni hanno pacchetti ad hoc per chi arriva da lontano e vuole dormire fino a tardi senza nemmeno preoccuparsi di comprare il biglietto per la festa online.

Consigliamo per dormire: Sofitel Louise (Avenue de la Toison d’or 40); Royal Windsor (con pacchetti per La Demence, Rue Duquesnoy 5); Pantone Hotel (Place Loix 1);

Per Ballare: La Demence (una volta la mese, di venerdì. Per Capodanno 21:00 – 12:00, ingresso 25€. Club Fuse in Rue Blaes 208); Duquesnoy (Cruising nel quartiere gay, Rue Duquesnoy 12); Hunkut (discoteca su più livelli (di sabato)

Per Mangiare: La Brasserie de Bruxelles (Place Vieille Halle aux Blés 39); Royal Brasserie (Rue de Flandre 103 – 1000); Belga Queen (Rue du Fossé aux Loups 32); La Cambre Wood at Chalet Robinson (Sentier de l’Embarcadère 1); Cospaia Restaurant (Rue Capitaine Crespel 1)

Leggi   I 10 cibi più strani di McDonald's nel mondo
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...