CITTÀ DEL MESSICO: CHICOS E CIELO

di

Vestigia di antichissime civiltà misteriose e modernissimi divertimenti convivono nella metropoli più grande del mondo

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
1150 0
1150 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Città del Messico è un luogo di sogno. Oltre a mostrare i segni di una delle civiltà più antiche e particolari della storia di questo pianeta, offre al viaggiatore una incomparabile rete di divertimenti fatta di luoghi naturali belli da togliere il respiro e locali, accoglienti e "gai", dove godersi una vita notturna degna delle grandi metropoli.

E per chi, oltre a questo, volesse fare una scorpacciata di cultura, Città del Messico offre circa una cinquantina di musei di ogni genere e teatri. L’arte popolare messicana e la sua cucina speziata hanno guadagnato un posto d’onore in tutto il mondo e non c’è luogo migliore di Città del Messico per viverli. Oltre a ciò, non si possono perdere le decine di musical di Broadway presentate in spagnolo, che non hanno nulla da invidiare agli show originali di New York. Insomma, malgrado la cattiva pubblicità sullo smog e il sovrappopolamento, Città del Messico, o La Capital, come la chiamano i messicani, è una tappa immancabile se si visita il Messico. Qui ci sono le strade più folcloristiche, profumate di spezie e strabordanti di colori.

Uno spettacolo per gli occhi anche i magnifici ragazzi dall’inconfondibile aspetto nativo, dalla pelle abbronzata e luminosi occhi neri. Di solito i messicani amano fare amicizia con gli europei. Sono gentili, curiosi e simpatici, e naturalmente ospitali. Naturalmente Città del messico non è né più complicata né più ostile di altre città, ma come tutti i luoghi del mondo ha i suoi segreti. Eccone alcuni:

Dopo le dieci di sera evitate di camminare da soli in strade non illuminate o isolate.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...