GAY NELLA SCUOLA 2. BOLOGNA

di

Liceo artistico 'Arcangeli'. Il preside: "Credo che l'omosessualità sia una malattia, un po' come il diabete. Ci vogliono cure, non diritti". E se invece ci fosse bisogno di...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
577 0
577 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Il Liceo artistico statale "Francesco Arcangeli" di Bologna forma, con l’Istituto superiore d’Arte, un polo artistico di quasi ottocento studenti ed oltre centotrenta docenti. La struttura architettonica di epoca fascista, che in passato ha ospitato le classi elementari "Dall’Olio", dal 1990 è sede della scuola.

Abbiamo incontrato il dirigente scolastico dell’istituto, prof. Armando Alaia, ed una rappresentanza studentesca, che hanno risposto alle nostre domande.

L’esperienza scolastica è sempre particolare, specialmente negli istituti d’arte. Quali argomenti vengono affrontati nella vostra scuola, oltre agli insegnamenti ministeriali?

Molti argomenti utili e interessanti. Il nostro piano dell’offerta formativa prevede insegnamenti extrascolastici che riguardano la filosofia, la storia, l’urbanistica, il teatro, l’arte cinematografica. Abbiamo in atto collaborazioni con il DAMS di Bologna, con l’Università e la Regione.

C’è anche qualche insegnamento che riguardi i diritti civili o le diversità?

No, non abbiamo ancora attivato nulla di simile.

E’ possibile delineare l’estrazione socio-culturale degli iscritti e dei docenti del liceo "Arcangeli"?

Per quanto convenga generalizzare, possiamo dire che l’estrazione sociale è media e l’area culturale è quella cattolica o moderata riformista.

Di queste tre categorie, extracomunitari, portatori di handicap, ragazzi/adulti gay, qual è la più numerosa nella vostra scuola?

Direi la prima e la seconda. Non ci risultano ragazzi gay nella nostra scuola, meno che mai adulti – professori, se a questo allude.

Dei temi legati alla cittadinanza avete mai parlato?

Abbiamo appena incominciato ad affrontare in un contesto interculturale le questioni dei diritti dei popoli, delle migrazioni, della multirazzialità.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...