GAY, VIAGGIA CON NOI!

di

I tour operator più importanti strizzano l'occhio alla clientela omo. Diritti acquisiti o gay da supermarket? Le opinioni di Klaus Davi, Delia Vaccarello, Sergio Lo Giudice, David Di...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


PISA. La cosa sarà probabilmente sfuggita alle migliaia di persone che in questo periodo consultano i cataloghi delle agenzie turistiche, ma chi lavora nel campo giura che si tratta di una svolta epocale. Il marchio low-cost di una dei più grandi operatori turistici italiani facente parte del gruppo Franco Rosso – Alpitour, all’interno di un suo catalogo, descrivendo il soggiorno in un hotel di Gran Canaria, descrive la struttura come "situata in ottima posizione proprio di fronte al Jumbo Center, uno dei punti di ritrovo più vivaci e frequentati della zona, famoso per il suo animatissimo ambiente gay".

Beh? – direte voi – Dov’è la notizia? Per comprendere la portata della cosa, occorre sapere che le aziende turistiche sono sempre state molto caute nel presentarsi con offerte esplicite alla clientela gay. Forse per evitare di perdere il target dei nuclei familiari tradizionali, forse per un tabù culturale difficile da sradicare anche negli ambienti degli affari. Da quando, però, c’è stato un vero e proprio boom delle agenzie dedicate prevalentemente o esclusivamente alla comunità omosessuale, qualcosa sta cambiando. Il target gay fa gola anche ai colossi del turismo, e così i cataloghi si aprono ai primi ammiccamenti. Come al solito, quello che è avvenuto in Italia è molto poco rispetto a ciò che già da tempo avviene in altri paesi d’Europa: in Germania, la TUI, grande tour operator con fatturati ben maggiori degli italiani Franco Rosso & C., ha persino sponsorizzato il Gay Pride di Gran Canaria, predisponendo pacchetti specifici per gli omosessuali tedeschi. O la British Airways, compagnia di bandiera britannica, non estranea a sponsorizzazioni di particolari eventi gay.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...