MARDI GRAS, CUORE D’ESTATE

di

Ecco il programma della cinque giorni più calda della stagione gay in Versilia: il concorso di Mister Friendly, i concerti di Rita Pavone e Platinette, il festival degli...

974 0

TORRE DEL LAGO (LU) – Se Friendly Versilia è la meta gay dell’estate italiana, il Mardi Gras è l’evento più appetitoso della bella stagione. E quest’anno è ancora più grande. Organizzato dal circolo Arcigay Pride di Pisa, con la collaborazione di Gay.it, il Mardi Gras edizione 2002 prevede cinque giorni di concerti, spettacoli, personaggi e premiazioni che allieteranno le notti gaye versiliesi dal 14 al 18 agosto, grazie all’abile direzione artistica di Fabio Canino che ha riunito per l’occasione alcuni "mostri sacri" dell’immaginario gay/lesbico nostrano.

Diamo un’occhiata al programma, che potrebbe ancora riservare qualche piacevole sorpresa. Per tutti gli aggiornamenti, è possibile consultare il sito internet http://www.gay.it/friendlyversilia/html/mardigras.htm.

^Smercoledì 14 agosto^s

La serata di apertura, dopo l’ inaugurazione ufficiale con Marco Marcucci, Sindaco di Viareggio, ospiterà il concerto di Rita Pavone, e, a seguire, l’ormai consueta elezione di Mister Friendly Versilia, concorso di bellezza maschile giunto alla quinta edizione. Sono aperte le iscrizioni, e possono partecipare tutti i ragazzi (omosessuali!) di almeno 18 anni di età che non abbiano partecipato alle precedenti edizioni: è ammessa la partecipazione di singoli candidati spontaneamente o designati da locali, gruppi o associazioni gay. Per partecipare basta mandare la richiesta di partecipazione, con nome ed indirizzo personale o del locale o del gruppo mandante e con le generalità del candidato insieme ad una fotografia e al numero di un documento di identità. Potete inviare il tutto via mail a redazione@gay.it, via posta a Gay.It S.p.A., Largo Ciro Menotti 19/2, 56127 Pisa, oppure via fax allo 050-3155530. Trovate tutte le informazioni alla pagina http://www.gay.it/friendlyversilia/html/misterfriendlyversilia.htm

Tra i ragazzi che vorranno iscriversi alla competizione, verrà eletto il più rappresentativo della comunità, per le sue doti estetiche ma anche per la sua visibilità. Solo chi accetterà di apparire sui media, infatti, potrà gareggiare… A presentare la serata ci sarà lo stesso Fabio Canino, reduce dall’esperienza delle Jene televisive, dal successo del suo ultimo spettacolo teatrale "Fiesta!" e dalla trasmissione radiofonica "Quando la Tv va in vacanza" su RadioDue.

^Sgiovedì 15 agosto^s

Per la notte più calda dell’anno, un’ospite d’eccezione: Platinette con il suo nuovo spettacolo musicale "Stasera mi trucco". Accompagnata da musicisti dal vivo, l’autrice di "Finocchie", libro-scandalo sulla comunità gay edito da Mondadori, accompagnata dalla mitica Lula, presenterà il suo repertorio di canzoni che rifanno il verso ai grandi successi degli anni ’50 e ’60. Con l’immancabile abbondante dose di ironia che la contraddistingue.

^Svenerdì 16 agosto^s

Una serata di cabaret al femminile dedicata al pubblico lesbico di Torre del Lago, con Dodi Conti, Katia Beni e Anna Meacci che proporranno il loro spassosissimo repertorio. Le tre attrici da tempo calcano le scene dei teatri italiani con i loro spettacoli in cui l’ingrediente saffico viene condito con una dose sapiente di umorismo e dissacrazione. Da non perdere.

^Ssabato 17 agosto^s

In collaborazione con Gay.tv, il sabato sera del Mardi Gras sarà all’insegna della musica. E del revival degli anni ’80. Sarà una serata al femminile (anche se non tutti gli ospiti sono donne anagrafiche…) e assolutamente Made in Italy, con i mostri sacri della musica dei nostri cuori che si alterneranno sul palco in un concerto indimenticabile. Tra i nomi di coloro che hanno confermato la loro presenza, Ambra, Sabrina Salerno, Dan Harrow, Ivan Cattaneo, i fratelli Righeira e, forse, Viola Valentino, Fiordaliso e Alan Sorrenti.

^Sdomenica 18 agosto^s

Per la serata di chiusura, l’elezione del personaggio gay dell’anno. Il premio che l’hanno scorso ha incoronato il regista Ferzan Ozpetek autore del film campione di incassi "Le Fate Ignoranti", quest’anno sarà conferito a Amanda Lear che, oltre ad essere un personaggio da sempre ammirato dalla comunità omosessuale, ha condotto durante lo scorso inverno la trasmissione cult "Cocktail d’Amore", sorta di percorso all’interno degli anni ’80 e del loro carico di fascino gayo e un po’ kitch. A conclusione, spettacolo di cabaret di Alessandro Fullin, "Gengis Kahn ovvero Il Problema Del Tartaro". Anche questa serata, come le altre, godrà della conduzione dell’irrefrenabile Fabio Canino, con la sua irriverente ironia.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...