MARDÌ GRAS: NOTTE DI SCELTE

di

I politici discutono delle scelte che impone il rapporto tra sesso e politica. Marco è scelto Mr Friendly Versilia. Poi tutti a ballare la disco anni '70 dei...

979 0

TORRE DEL LAGO – La seconda serata dell’edizione 2004 del Friendly Versilia/Mardì Gras è iniziata con una buona attenzione da parte del pubblico presente al dibattito sui rapporti tra sesso e politica.

A fianco della moderatrice Vladimir Luxuria erano seduti due deputati, Franco Grillini e Alfonso Pecoraro Scanio, che hanno esposto il loro pensiero sulle interconnessioni tra i due mondi. I due esponenti dei DS e dei Verdi hanno parlato di come le leggi elaborate dalla classe politica possano influire sulla vita privata dei cittadini. Grillini si è soffermato in particolare sulla proposta di legge sul PaCS, il patto di solidarietà civile che è in discussione al Parlamento e che tende ad estendere diritti civili e tutele legali al momento negate alle coppie di fatto gay e lesbiche che pure vivono insieme, magari da molti anni. Pecoraro Scanio ha sottolineato la grottesca e caricaturale distorsione della realtà da parte di coloro che si oppongono ad una tale prospettiva legislativa, asserendo che danneggerebbe l’istituto matrimoniale, che invece chiaramente rimarrebbe intoccato perché per estendere i diritti a beneficio di un maggior numero di cittadini non occorre affatto ridurli a chi già li ha.

Molti applausi, in particolare in occasione delle stoccate più critiche alle politiche messe in atto dall’attuale governo.

Sul palcoscenico degli spettacoli si sono poi accese le luci per l’elezione del nuovo Mister Friendly Versilia. Fabio Canino è stato affiancato alla conduzione da Regina Miami con tono volutamente assai poco formale e ufficiale. La giuria ha esaminato i dieci candidati e alla fine il conto dei voti ha svelato il nome del vincitore di quest’anno: si chiama Marco Roetta, è nato a Vicenza ma al momento risiede a Milano, anche se progetta di trasferirsi a Londra.

Nella vita fa il receptionist e non aveva affatto previsto di partecipare al concorso: «Sono qui in vacanza da solo, alla fine ho deciso di lasciare il mio numero agli organizzatori. Ma davvero non mi aspettavo di vincere e quando hanno chiamato il mio nome è stata una grossa sorpresa». Marco è single e apertamente dichiarato sia in famiglia che sul lavoro, «perché mi piace essere aperto e comportarmi sempre nello stesso modo». Abbasso le doppie facciate quindi.

È – sorpresa – un fan di Madonna che ammira, pur riconoscendone certe limitazioni artistiche, per quello che è riuscita a fare nella sua carriera.

La seconda serata si è poi chiusa all’insegna dei classici della disco anni ’70 riproposti con grande energia e vitalità nei medley eseguiti dai The Choice. La performance del gruppo è interamente dal vivo, sorretta dalla potente voce della vocalist Lynda G.; suonano insieme già da diversi anni e ripropongono la musica che amano con maggior passione, classici della pista da ballo che vanno da Bad Girls a Good Times.

Ci hanno detto di non aver avuto nessuna titubanza a partecipare a questo grande evento gay, perché “lo spirito è per tutti quello di divertirsi”.

La grande festa del Mardì Gras continua ancora nei prossimi giorni, attesissimi Gloria Gaynor e Jimmy Somerville.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...