Le 6 mete gay friendly da scoprire per l’estate 2018

di

Pronto per l'estate? Scegli una delle 6 mete gay friendly più in voga quest'anno.

Mete gay friendly (Fonte: Gayly planet)
CONDIVIDI
17 Condivisioni Facebook 17 Twitter Google WhatsApp
8474 0

Per quanto riguarda i viaggi, ci sono due tendenze palesi: il mondo è sempre più accessibile e la comunità gay sempre più in vista. Per questo motivo è facile sentir parlare di vacanze gay e luoghi gay-friendly e sono ormai moltissime le mete gay friendly. 

Cosa sono? Facile! Le mete gay-friendly sono dei luoghi in cui l’orientamento sessuale diventa una arricchimento culturale e permette di programmare una vacanza in cui essere gay diventa un aspetto importante sia per la tipologia di divertimento che per l’importanza culturale che viene data alla diversità.

Perciò, zaino in spalla, crema solare e biglietto alla mano: ecco quali sono le 6 mete gay da visitare al più presto.

Malta

Fino a pochi anni fa Malta era era uno stato conservatore e attaccato a tutte le sue tradizioni religiose. Oggi, dopo l’approvazione del Matrimonio egualitario, è diventata una delle mete gay friendly più gettonate del turismo LGBT, tanto da aver acquisito il titolo di paese più gay friendly d’Europa. Le isole maltesi sono il posto ideale per gli amanti del mare, della cultura e della vita notturna.

Malta mete gay friendly
Malta mete gay friendly

Quando andare? 12 mesi l’anno

Pride: 15 settembre 2018

Salento e Gallipoli

Il Salento da qualche anno è diventato la meta gay preferita degli amanti del mare e delle feste in spiaggia. Gallipoli più delle altre città, è il luogo dove la comunità gay si incontra in estate tra spiagge naturiste paradisiache, serate gay da maggio a settembre e un’accoglienza davvero unica. Inoltre da un paio d’anni viene anche organizzato un Pride estivo tra le strade di Gallipoli che finisce proprio in spiaggia al tramonto.

Salento mete gay friendly
Salento mete gay friendly

Quando andare? Da maggio a ottobre

Pride: 11 Agosto 2018

Tel Aviv

Spiagge dorate e vita cosmopolita, Tel Aviv è la città più moderna di Israele. Arrivare qui solo per prendere il sole sarebbe riduttivo. La città ha tantissimi luoghi d’interessi come l’architettura Bauhaus e il quartiere di Neve Tzedek. Tel Aviv è una città diversa dalle altre. Qui la gente del posto si mescola ai turisti proveniente da tutto il mondo per dare vita a una vera e propria celebrazione delle diversità.

Tel Aviv mete gay friendly
Tel Aviv mete gay friendly

Quando andare? 12 mesi l’anno

Pride Week dal 4 al 10 giugno 2018 Parata 8 giugno 2018

Brighton

Brighton è la più grande e rinomata località balneare inglese e da quando era un semplice villaggio di pescatori è passato tantissimo tempo. La città è diventata presto meta di villeggiatura dell’élite inglese e oggi è la città britannica numero uno tra le mete gay friendly. Basti pensare che quello del 2018 sarà il sesto Trans Pride (20/22 luglio 2018). E non stiamo parlando di un evento secondario ma di un vero e proprio Pride che nel giro di pochi anni è diventato l’evento di punta della comunità trans. Altro evento da non perdere è Brighton & Hove Pride Festival 2018 che quest’anno ospiterà fra gli altri Sister Sledge, Pet Shop Boys, Years & Years, Carly Rae Jepsen e Fatboy Slim.

Brighton mete gay friendly
Brighton mete gay friendly

Quando andare? Dalla primavera all’estate.

Pride Week: Agosto

Boston

Boston e tutto il Massachusetts sono luoghi che da sempre hanno un forte legame con la comunità LGBT. Fu proprio in questo stato degli USA che venne legalizzato il matrimonio gay per la prima volta. Provincetown abbreviata spesso in P’town si trova a poche ore di distanza dalla capitale ed è una vera e propria Mecca gay degli Stati Uniti. Qui che in estate si tengono Pride e attività culturali dedicate alla comunità gay.

Boston mete gay friendly
Boston mete gay friendly

Quando andare? 12 mesi l’anno

Pride: 9 giugno

Tokyo

Tokyo è la città che più tutte incarna tradizione e contemporaneità. Non esiste una stagione perfetta per visitarla ma andarci durante il Rainbow Tokyo Pride è il periodo perfetto. Durante tutto l’anno Tokyo è una città accogliente e sempre attenta a dare spazio a qualunque tipologia di comunità. Colori, feste e locali sono sparsi ovunque e qui è possibile anche trovare un quartiere gay incredibilmente vivo.

Tokyo mete gay friendly
Tokyo mete gay friendly

Quando andare? Autunno e primavera

Pride: metà agosto

Leggi   La meta più trendy per il viaggio di nozze gay secondo Travel Out: il Sudafrica
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...