MYKONOS L’ISOLA GAY

di

Abbronzarsi sulle spiagge gay completamente nudi, trascorrere la notte scatenandosi nelle discoteche e facendo nuove amicizie con gay e lesbiche di tutto il mondo... questa è Mykonos.

CONDIVIDI
8 Condivisioni Facebook 8 Twitter Google WhatsApp
65967 0

Mykonos è sicuramente l’isola più gay del Mediterraneo e sebbene in estate sia affollatissima rimane comunque semplice e piena di fascino, facendo parte delle isole Cicladi del Mar Egeo che includono Paros, Naxos Ios e Santorini, rappresenta splendidamente l’idea della classica isola greca per il suo mare cristallino, le mura bianche delle case, le spiagge e senza dubbio, i bellissimi ragazzi greci.

Qui potete davvero dimenticarvi del resto del mondo anche se vi ritroverete in mezzo a ragazzi e ragazze di tutte le nazionalità con cui trascorrere le giornate completamente nudi sulle spiagge di Paradise o Super Paradise e ballare tutta la notte nei vari bar e disco pub.

Sull’isola è possibile alloggiare in appartamenti o in hotel familiari per una vacanza economica ed informale, oppure in splendide strutture esclusive per un soggiorno più raffinato. Dovunque alloggiate, anche se siete lontani dalle spiagge esiste comunque un servizio di autobus che conduce alle spiagge ed i taxi sono abbastanza economici. Se volete maggiore indipendenza noleggiate uno scooter o un’automobile con cui potete visitare tutta l’isola e le numerose spiagge.

Sebbene Mykonos sia una destinazione gay molto popolare non esistono grandi gay club come ad Ibiza o Gran Canaria, comunque i bar sono numerosi e troverete sicuramente quello più adatto a voi. La città vecchia di Mykonos è la zona più mondana dell’isola, originariamente villaggio di pescatori adesso è il cuore pulsante della vita notturna. Le stradine labirintiche costeggiano case bianchissime con porte e finestre colorate ed assume un alone particolarmente romantico quando al tramonto i piccoli negozi accendono le luci. Non occorre avere una mappa per girare la città, basta seguire la folla e verrete condotti direttamente nei luoghi di ritrovo più trendy, come il Pierros, la discoteca più “in” di Mykonos, oppure il Mantos e l’Icarus dove tutte le sere si ritrovano miriadi di giovani sia dentro i locali che per strada e sono ottimi punti d’incontro.

Per chi desidera una serata più “intima” vi consigliamo il piano bar del Montparnasse dove si servono i cocktails più buoni dell’isola in un’atmosfera calda e rilassante, i gestori sono gentili, la vista sul mare è molto bella e la notte potete assistere ad un favoloso spettacolo dal vivo.

Un altro bar abbastanza conosciuto è il Porta più economico dei precedenti. Ci sono anche vari Drag Bar dove oltre a bere e a ballare potrete assistere a spettacoli di Drag Queens.

Per i più romantici è da non perdere il tramonto a Kastro Bar, nell’area chiamata Little Venice, dove regna la musica classica e una clientela più esigente e "tranquilla" si gode il panorama. Vicino trovare il Katerina con il suo piccolo balcone che si protrae verso le onde, anche da qui il tramonto è un vero spettacolo. In genere i locali all’aperto di Little Venice sono più economici rispetto a quelli più celebri del centro città, anche perché il mare qui è così vicino che spesso le onde possono arrivare a bagnare perfino il vostro tavolo, ma non avrete nessun problema con le bibite poiché sarete risarciti con un altro drink.

Le spiagge gay più famose di Mykonos sono facilmente raggiungibili con l’autobus che parte dal centro città e che si dirige verso Plati Yalos e da lì potete proseguire con un traghetto o una barca di pescatori. Le più conosciute sono Paradise e Super Paradise, quest’ultima è il luogo dove si ritrovano la maggior parte dei gay di tutta l’isola, la spiaggia è bellissima, il mare blu intenso ed è possibile fare anche snorkelling, sulla spiaggia troverete il Koko’s Bar dai cocktails a base di frutta fresca strepitosi, da provare anche i dessert a base di frutta, yogurt greco e miele.

Leggi   Grecia, contro le persone LGBT la maggioranza dei crimini d'odio

Agrari e Elia sono due spiagge più ampie e meno frequentate, adatte se volete scappare dalla folla, magari perché avete già trovato il compagno con cui trascorrere le vostre vacanze o perché avete bisogno di rilassarvi dopo giorni di follie. Entrambe sono raggiungibili tramite bus o taxi. Dato che Super Paradise sta diventando sempre più caotica e frequentata, Elia sta divenendo la nuova meta del turismo gay, da ricordare che è possibile praticare il nudismo su molte spiagge di Mykonos .

La piccola chiesetta bianca vicino a Kastro è il punto nevralgico della cruising area di Mykonos, dalle 2 di notte si popola di ragazzi in cerca di nuove amicizie… o qualcosa di più…

E allora cosa aspettate? Se questa estate volete veramente divertirvi conoscendo nuove persone, Out Travel ti propone una serie di offerte per tutti i budget.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...