PALLAVOLISTI IN VERSILIA

di

E' il primo torneo internazionale di volley a Viareggio. Il Friendly Versilia Cup chiamerà dall'8 al 10 luglio decine di atleti da tutta Europa. E partecipare costa pochissimo.

842 0

VIAREGGIO (Lu) – Finalmente anche la Versilia avrà il suo torneo internazionale di pallavolo GLBT: il Friendly Versilia Cup ’05, che si svolgerà dall’8 al 10 luglio al Palazzetto dello Sport di Viareggio.
Sulla scia di quanto accade all’estero già da molti anni, anche a Viareggio e Torre del Lago, grazie all’iniziativa partita dal consorzio Friendly Versilia, quest’anno sarà ospitata una manifestazione omosessuale dedicata alla pallavolo che vedrà la partecipazione di centinaia e centinaia di atleti proveniente da tutta Europa.
Tutti insieme per divertirsi

Il torneo naturalmente è aperto a tutti: possono partecipare squadre già esistenti, squadre formatesi per l’occasione oppure singoli giocatori che verranno inseriti in squadre create appositamente per il torneo. E se giocare a pallavolo non è proprio la vostra passione, potete sempre iscrivervi in qualità di accompagnatori: godrete comunque delle offerte particolarmente vantaggiose riservate ai partecipanti alla manifestazione, potrete seguire le partite tifando per la vostra squadra del cuore, e soprattutto non vi perderete le tante iniziative, feste e eventi messi in campo in occasione del torneo.
Un weekend molto riccoIl calendario è molto fitto, con feste e eventi a tema nei locali della marina di Torre del Lago ogni sera. Già nella tarda mattinata di venerdì 8 luglio chi lo desidera può prenotarsi per una visita guidata a Firenze; nel pomeriggio registrazione dei giocatori e delle squadre e in serata presentazione ufficiale delle squadre e del torneo presso il locale MamaMia a Torre del Lago.

Ma è sabato il vero giorno centrale del torneo: alle 8.30 del mattino saranno aperte le palestre, pronte ad accogliere i giocatori, e alle 10 avrà inizio il torneo, presso il Palazzetto dello Sport di Viareggio messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale. Le partite saranno giocate secondo le regole comuni per la pallavolo, con arbitraggio effettuato da arbitri UISP, ma è previsto qualche adattamento: le partite si svolgono in un set a 25 punti, ma la durata di ciascuna partita è limitata a 25 minuti, senza tempi morti. Le squadre devono finire il punto che si gioca quando il segnale annuncia la fine del tempo.
La squadra vincente otterrà 2 punti, quella perdente non otterrà alcun punto, e in caso di parità ciascuna squadra otterrà 1 punto. Tra le prime due squadre di ciascuna categoria verrà organizzata una finale su due set vincenti, che si terrà alle 19 della stessa giornata di sabato. Ore 20, premiazione: ovviamente a presentare la manifestazione non potrà che essere Regina Miami, l’indiscussa protagonista delle notti GLBT versiliesi.
Alla portata di tutti

La quota di adesione “standard” di 65 euro comprende l’iscrizione al torneo, la quota di assicurazione infortuni (convenzione UISP) e il pernottamento per le notti del 8 e del 9 luglio presso il Campeggio Paradiso di Torre del Lago Puccini, con piazzola tenda e posto auto da condividere (minimo 2 persone, tenda non compresa). Inoltre sabato 8 sarà servita una breve colazione, il pranzo al sacco e la cena buffet al MamaMia, mentre domenica la quota comprende il brunch presso il Mama Beach e una consumazione al Mama Mia. La quota di adesione di 45 euro per gli accompagnatori comprende quanto sopra indicato, con l’esclusione di iscrizione ed assicurazione. Chi non volesse soggiornare in una tenda nel campeggio può scegliere tra una serie di alberghi con cui l’organizzazione ha stipulato particolari convenzioni. Per vedere la lista basta visitare il sito www.friendlyversiliacup.it, dove troverete anche i moduli per le iscrizioni, il regolamento e tutte le altre informazioni sull’evento.
E che vinca il migliore!

Leggi   Tennis, Johanna Larsson fa coming out: "Avevo paura, ora sono libera"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...