PARTY, IN ONORE DELLA REGINA

di

E' uno degli eventi gay più folli d'Europa, con feste dal mattino al mattino successivo. E' il Queen's Day, che farà tremare i canali di Amsterdam il prossimo...

2498 0

AMSTERDAM – Per più di tre generazioni, gli olandesi hanno celebrato il compleanno della Regina d’Olanda come festa nazionale. E quest’anno non farà eccezione. Oltre un milione di persone da tutto il mondo affolleranno le strade e i canali di Amsterdam nel Queen’s Day del 30 aprile prossimo, rendendo il tradizionale compleanno reale più attraente della più grossa celebrazione in stile Mardi Gras d’Europa.

A organizzare i festeggiamenti di quest’anno, saranno i creatori e co-produttori del Gay Day ufficiale agli Universal Studios di Hollywood: è la Sebastian & Co., una agenzia con base a Los Angeles che organizza eventi speciali e pacchetti turistici, promossa attraverso il sito www.gayeventseurope.com.

Attualmente il sito è dedicato a tre eventi: il Queen’s Day del 30 aprile e il Pride del 5-9 agosto di Amsterdam, e il White Party di Ibiza. Per il Queen’s Day sono previste sistemazioni in albergo economico o deluxe, pass speciali per il weekend che includono l’ingresso alle feste, un tour per i luoghi storici della comunità gay, e una straordinaria festa su un battello navigante sui canali di Amsterdam nel giorno del Queen’s Day. Se poi preferite farvi trattare da re – o da regine – esiste la possibilità di acquistare un VIP pass che offre servizi cui sono avvezzi i membri della famiglia reale…

Il Queen’s Day è certamente un’esperienza indimenticabile, un evento da non perdere: le strade e i canali di Amsterdam si trasformano in un enorme party affollato di gente e di barche, bar allestiti per l’occasione e palchi all’aperto. I 700.000 abitanti della città si mescolano con i 500.000 visitatori da tutto il globo, tutti insieme con un solo scopo: trasformare il compleanno della Regina Beatrice nel più grande Mardi Gras del continente.

«Il nostro scopo è di creare una esperienza unica e indimenticabile – afferma il promoter olandese Sebastian – Cercando di far incontrare le esigenze di vari clienti, offriamo viaggi di alto livello ma flessibili per adattarsi ad ogni tipo di mentalità. Per i fanatici delle feste, il tour può essere strutturato per concentrarsi sulla eccitante vita notturna di Amsterdam, mentre per i viaggiatori interessati a coniugare il divertimento del party del Queen’s Day con altri aspetti della città storica, offriamo un giro turistico per i luoghi della vita gay. Inoltre, per la prima volta quest’anno, gli ospiti possono approfittare di un giro in bici con mia madre che farà loro da guida! La chiave è la libertà di scelta…»

Uno degli eventi clue del Queen’s Day è certamente l’Orange Ball del 30 aprile, giunto alla quarta edizione, che per la seconda volta si svolge al “Beurs van Berlage”, uno splendido locale storico che una volta era la borsa ufficiale di Amsterdam, e ora è usato solo per celebrazioni speciali. Qui, il principe olandese Willem Alexander sposò la principessa Maxima due anni fa, perciò è sicuramente la location più appropriata e spettacolare per il Queen’s Day!

Nella sala principale, gireranno i loro dischi DJ Brett Henrichsen (USA) e DJ Steve Pitron (UK), mentre nella sala del caffè, troverete DJ Miguel Pelletero (UK) e DJ Doug Gray (NL), e al piano superiore DJ Franklin (NL). Ci sarà anche una lunge VIP room con un balcone dalla vista mozzafiato: VIP vuol dire bar aperto tutta la notte, guardaroba privato, pista riservata e intrattenimenti speciali. La festa, che seguirà il tema della “Fiera” con attrazioni e artisti singolari, inizierà alle 8 di sera, per tutte le persone, reduci dalle feste per strade, che preferiscono continuare a ballare…

E per la Festa dei Lavoratori, il 1° maggio, si cambia regime con il lancio di Revolusion. Sì, con la “s”, perché è tutto tranne che violenza. “S” come Sexy Gogo Boys dal Brasile e Venezuela, come Sud da dove viene il suono francese e spagnolo dei rinomati dj, e Sofisticato come le installazioni e le decorazioni. Presentato da Rob & Tiago in associazione con Gayeventseurope.com, “Revolusion” è il lancio di un nuovo sconvolgente gay party con musica eccezionale, video impressionanti e sexy gogo boys. La musica sarà condotta dai due maggiori dj di Londra e Parigi: DJ Gonzalo (Salvation London) e DJ Kareem Junior (Queen Paris).

Leggi   È ufficiale: da ottobre il matrimonio gay sarà in vigore anche in Germania

«Amsterdam ha bisogno di una festa che porti il Queen’s Day nel novero dei maggiori eventi gay o gay friendly» afferma il promoter Rob de Poorter. E il suo socio Tiago aggiunge: «ci serve qualcosa che porti i ragazzi da tutta l’Europa e gli Stati Uniti ad Amsterdam, quei ragazzi che amano la bella musica in uno spazio accogliente con la giusta energia positiva».

Revolusion si terrà all’Amuse di Amsterdam (Lijnbaansgracht 238 di fronte al ‘de Melkweg’, fuori dalla Leidse Plein/Square) il 1° maggio. I biglietti si comprano online sul sito www.gayeventseurope.com. Se vi piace entrare senza code, godere di un guardaroba speciale, ricevere una t-shirt in omaggio e accedere alla Sala VIP, c’è la possibilità di acquistare dei (limitati) biglietti VIP.

Prenotazioni per Queen’s Day anche attraverso Out Travel 840. 05 85 38

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...