PASSIONE PER IL FETISH

di

Atmosfere estreme, acciaio, cuoio, reti metalliche e copertoni. È il Sector H, tempio del leather, dei bears e dei naked party, aperto a Parma da tre settimane. Benvenuti...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
7397 0

SECTOR H
Via Montesporno, 16/a – 43100
Parma
tel. 340.55.17.648/0521.25.84.43

Aperto tutti i venerdì dalle 22.00 in poi, tutti i sabato dalle 23.00 in poi, tutte le domeniche dalle 21.30 in poi.
Chi sono, soprattutto i frequentatori del tuo locale?

Clientela esclusivamente gay-men, selezione all’ingresso, dress-code obbligatorio, età dai 24 in su.
Quando ha aperto il locale?
Il Sector H ha aperto le porte in Emilia Romagna, e precisamente a Parma – finalmente – sabato 08 Marzo, primo in assoluto cruising disco bar del genere (leather – fetish – s/m – military – bears – naked – rubber – jeans). Alla serata sono intervenuti tantissimi clienti, e amanti dei generi suddetti: erano ospiti della serata LCM Milano, capitanati da Mr. Gus, e il gruppo military Articolo28. Sul portone d’ingresso si vede in modo inconfondibile il logo del locale, contornato da vecchi copertoni qua e là. Entrando il Sector H ricorda, per il suo impatto, i locali più famosi del genere di New York, facendo l’occhiolino ai nostri amici europei.

Un misto tra black e acciaio, tra pelle e cuoio; l’impressione, quasi, di entrare in un carcere. Tutto comincia dal fist-bar, dove viene servito da bere, da dietro una cella; catene, copertoni, bidoni, reti militari, candele, corpi di “Tom of Finland” e manifesti dei più celebri locali di tutto il mondo (ovviamente, parliamo sempre dello stesso genere) arredano in modo inequivocabile il locale. La musica (che spazia tra la house-garage-underground-nu cool… per ritornare anche ricordi ’70/’80/’90) e il suo deejay guardano dall’alto, in un cubo d’accaio, per scorgere una dark di tutto rispetto, nuova e funzionalissima, dai camerini alla sling-room, dalla glory hole alla pissing room, dalla croce di S.Andrea alla magic-hole box… alla gabbia, il tutto immerso, tra video xxx.
Parlaci della programmazione mensile del locale.

Aperto il venerdì dalle ore 22.00, come cruising disco bar, al sabato cruising disco bar, dalle 23 in poi…e la domenica dalle 21.30 in poi. Il sabato il dress-code, è obbligatorio, il venerdì e la domenica, eventualmente ad una felpa, non si dice di no.
Quali sono i punti di forza nella tua offerta alla clientela gay?
Il locale fornisce ai suoi clienti, di tutto ciò che necessitano, dai condom in sù, nel rispetto dl safe-sex, prerogativa del Sector H.
E come hai programmato di svilupparti ulteriormente nel prossimo futuro?
Prossimamente i party più hard, con i gruppi top del genere; ovviamente l’ingresso è riservato ai soli soci UnoClub. Ma il Sector H è appena nato, e ha bisogno dei suoi assestamenti, ma in modo particolare, ha bisogno di chi crede in questo nuovo tipo di progetto, per farlo crescere e diventare un nome anche all’estero.

Hai mai avuto problemi per il fatto di avere clientela gay?
Il Sector H, è un locale espressamente dedicato al pubblico maschile, per un pubblico no-fashion, e assolutamente disinibito e consenziente. La selezione ferrea all’ingresso, è stata fondamentale, per avere una clientela che si sentisse a proprio agio e potesse manifestare le proprie preferenze in tranquillità.
Raccontaci l’episodio più straordinario accaduto nella storia del tuo locale…

Volete sapere l’episodio più straordinario, accaduto nella neo-storia del locale? Eccolo: la serata dell’inaugurazione, alcuni clienti fissi del vicino e amico locale, Hangar6268, pur di entrare al Sector H, si sono spogliati dei loro abiti civili, per entrare quasi nudi, alla serata che obbligava il dress-code… cosa non si fa per la novità!?
Per info www.hangar6268.it/sectorh oppure 340.55.17.648…vi aspettiamo sempre più numerosi! P E A C E
Visita la scheda del Sector H nella guida di Gay.it

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...