PORNOPRAGA

di

Volete incontrare gli attori hard? A Praga, patria del gay sex, si può. Il regista Duroy svela i segreti. Un tour nei locali, e una photogallery mozzafiato.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
3664 0
3664 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Clicca qui per le gallerie dei modelli Bel Ami

PRAGA. Esiste una patria del porno gay? Probabilmente no, ma è certo che la maggior parte delle migliori produzioni americane non sono state girate in California o Florida, come molti sarebbero portati a immaginare, bensì nella vicina – a noi – Europa centrale, e soprattutto a Praga e dintorni, con modelli che vengono proprio da quelle zone.

Come mai una città come Praga è diventata un centro di importanza planetaria per la produzione di video hard gay? Le risposte possono essere riassunte in un nome: George Duroy. Duroy è il regista della BelAmi Production (clicca qui per maggiori informazioni) che ha scovato e reso famosi i più bei modelli provenienti dalla repubblica ceca,

come Johan Paulik (clicca qui per l’articolo su di lui), Lukas Ridgeston (non fatevi ingannare dal cognome, è nato a Bratislava), Martin Valko, Ion Davidov, Dano Sulik (foto) e decine e decine di altri, immortalati in video memorabili come Lukas Story, An American in Prague, Tender Strangers, ecc.

Duroy è anch’egli originario della repubblica ceca, nonostante abbia poi fatto i suoi studi e iniziato a lavorare nello show-bussiness in America. Ed è lui che cerca di spiegare come mai questa regione, considerata non a torto conservatrice, abbia potuto ospitare una così florida attività gay…

«Praga è molto diversa dal resto dell’Europa centrale – spiega George Duroy – non può essere presa come riferimento. Si potrebbe dire che la vita gay è molto intensa, eppure i bar gay sono pochi… E’ l’atmosfera che è estremamente liberale, direi liberale come ad Amsterdam. In città come queste, davvero non ci sono problemi». Insomma, sembra che a Praga, nonostante una mentalità piuttosto conservatrice, sotto una leggera cortina di anonimato, possa in realtà succedere di tutto, anche che una decina di giovanissimi maschi si trastullino in completa libertà nella piscina di uno dei più grandi alberghi della città, sotto lo sguardo della telecamera, come è successo per le riprese di un episodio che vede protagonisti Martin Valko e Slavo Jarowsky, nel video Accidental Lovers.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...