PRONTI PER IL CAPODANNO 2007?

di

La sera più pazza dell'anno è alle porte e le possibilità per divertirsi sono tante. Ecco un po' di idee sull'abbigliamento, il cenone e il dopocena.

708 0

Dopo aver smaltito gli struffoli, panettoni e pandori delle cene natalizie, dopo aver trangugiato nocciole, prugne secche e cioccolata varia, è giunto il momento di fare un bel digiuno depurativo per prepararvi alla serata più importante dell’anno: il 31 dicembre.
Le aspettative per Capodanno sono sempre molte e ambiziose. Ecco a voi le dritte e i posti per un passarlo in modo davvero gaio.
Abbigliamento

Dopo la seduta in palestra per smaltire l’eccesso di carboidrati assunti nei giorni di festa fate un giro in centro e scegliete con cura cosa indossare la notte più pazza dell’anno. L’abbigliamento intimo deve essere rigorosamente rosso fuoco, la tradizione vuole così e secondo me è meglio comprare un paio di boxer di buona qualità da poter sfruttare in futuro, anzichè comprare un misero slippino scarlatto buono solo per 4 ore. Se andrete ad una cena a casa di amici, allora siate sobri ma con stile. Invece della magliettazza frocia aderente, sarete più in con un bel golfino di Cashemer, scarlatto o beige, sotto una t-shirt carina tipo manica lunga Benetton. I pantaloni devono essere di vellutino a coste sottili oppure un paio di jeans più particolari con sfumature grigie; Zara ha un modello molto elegante a 39 euro.
Per le scarpe vi consiglio di evitare quelle da ginnastica. Optate anzi per un bel paio di Geox o, se potete, di Hogan. Se invece andrete a ballare potete sbizzarrirvi con un abbigliamento camp. Io consiglio anche qeusta volta di evitare la maglietta aderente, da sostituire con una camicia, meglio con il collo alla coreana, e un paio di pantaloni larghi e comodi tipo Dockers. Per le scarpe possono andare benissimo un paio di Converse, ma instyle, quindi coloratissime. Per il capello suggerisco di alzarlo con il gel e di spolverare un pò di glitter argentato o dorato su tempie e punte. Sarete davvero fantastici.
CenoneSe siete voi ad organizzarlo…
Continua in seconda pagina^d
Cenone

Se siete voi ad organizzarlo tentate di essere originali e, soprattutto, fatevi aiutare. Potreste far portare qualcosa ad ogni invitato, ma specificate che cosa dato che, per comodità, porterebbero tutti da bere. Abbandonate il classico cotechino con lenticchie che fa tanto vecchie bacucche, e optate per delle novità etniche, tipo risotto alla cantonese e spiedini indiani. Se volete rispettare le tradizioni allora vi consiglio di preparare un bel sorbetto di limone tra il primo e il secondo, in modo da arrivare pimpanti al brindisi di mezzanotte e non tronfi come dei salami.
La tavola ha la sua importanza quindi sarebbe bene curare anche l’aspetto estetico. Evitate candele rosse al centro tavola e sbizzarritevi con candele bianche e aste di bamboo. Decorate ogni singolo posto e abbinate un fiore bianco ad ogni invitato. Usate posate e piatti in coordinato: sarà un cenone molto zen e di successo. Per lo spumante scegliete fra un Brut tipo Moet Chanton o il Cristal; evitate gli spumanti troppo dolci!
Dopo cenone

Se siete in coppia è inutile dare suggerimenti: fate 4 salti con la musica di Gloria Gaynor e poi sotto le coperte a fare le scintille fino alle 10 del mattino sucessivo. Se invece siete single potete fare una scelta impressionante di situazioni particolari.
Se vivete a Roma c’è una marea di feste e festini gay friendly. Il Village presenta la serata Slip, una diavoleria tutta anni 80 in cui la guest star è Ivan Cattaneo. Musica a palla e molte sorprese live, da non perdere. Come non mancare infine al capodanno organizzato da Muccassassina. Il titolo della serata è Orgasmo, quindi vi lascio immaginare l’atmosfera. Perfino una zona di “lotta” come San Lorenzo ha un party di capodanno Gay Friendly, il Bakko Party, con degustazioni di vini e cena a soli 40 euro, tutto molto rustico.
Per chi vuole esplorare altre zone del Bel Paese potrete puntare sul capodanno gay di Mantova al Magnificiencese di Ca Umberti con cena in costume e baldoria fino all’alba. A Bologna si terrà il primo gay party dei colli, Scuderia Piazza Verdi, davvero pieno di sorprese. Atmosfera da farwest, infine, all’Hub di Lucca. Cowgirls le splendide Regina Miami e Madame.
Capodanno Europeo

Per chi viaggerà consigliamo le classiche mete verso le quali, di solito, si dirigono molti gay per un capodanno diverso fra persone nuove e facce mai viste. Londra, Parigi e Barcellona organizzano eventi stratosferici in piazza e i locali a tema non si contano. Ma tra tutte le citta, ci sentiamo di consigliare un bel capodanno a Las Palmas. A parte il fatto che dovrebbe fare caldo ma c’è una vera e propria movida in piazza dove sfileranno carri e travestiti, brindisi e sballo fino all’alba. Prenotate solo l’aereo, non avrete bisogno di un albergo per dormire, non ne avrete il tempo.
Allora buon anno e che il vostro 2007 sia pieno di sorprese positive.
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Gay Style.

di Gabriele Gainsbourg

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...