PROTAGONISTI DEL MARDÌ GRAS

di

Hanno incantato il pubblico del Gay Pride della Versilia. Maria Pia, Paolo Meneguzzi, Dolcenera e l'intramontabile Dee Dee Jackson si confessano a Gay.it.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
722 0
722 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


TORRE DEL LAGO (Lu) – Durante la kermesse versiliese siamo andati ad incontrare gli artisti che hanno, con la loro musica e la loro partecipazione, contribuito al grande successo della manifestazione. Nel backstage del palco siamo riusciti a carpire le loro impressioni a caldo, facendosi largo tra i tacchi e le piume delle drag queen di Gran Canaria e schivando il paziente ed infaticabile Fabio Canino, presentatore delle serate che correva su e giù dal palco (magari ha perso così anche qualche chiletto!).

Appena scesa dal palco con i SuperZoo ecco Maria Pia:

Ciao Maria Pia, sei contenta?

Contentissima, c’è tutta gente allegra, è bellissimo. È la prima volta che partecipo ad una manifestazione del genere.

Vuoi dire qualcosa per tutte la persone che ti leggeranno su gay.it?

Io veramente mi trovo benissimo. Ti racconto solo che abito a Milano, da dopo l’esperienza di Sanremo, ed ho solo amici gay ed esco solo con loro.

Sarà difficile allora trovare un fidanzato…

Sì è vero (ride), però mi trovo bene, il mio migliore amico è gay.

Come è nato in te il desiderio di cantare?

Fin da quando avevo 8 anni. Pensa facevo le preghiere dicendo “Gesù ti prego fammi diventare una cantante!” Poi, nonostante i miei genitori mi scoraggiassero, un giorno ho lasciato tutto, la mia città, il lavoro, il fidanzato, gli amici. Ho tagliato i miei capelli, li ho fatti viola e da allora ho detto io ci devo provare perché è il mio sogno. Devi farti un gran culo, ma se ami questo lavoro, non senti la fatica.

Un consiglio a chi ha questo sogno come te?

Insistere di fronte alle difficoltà e, come si dice dalle mie parti: “Avere la capa tosta!”

Ecco che riesco ad incontrare Paolo Meneguzzi:

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...