SARDEGNA: ARRIVA IL BORDERLINE

di

Un pub-incontro molto grande, all"insegna del ritmo e degli incontri. A Sassari, da un"idea del Movimento Omosessuale Sardo.

662 0

Chi l’ha detto che la vita gay dell’isola sarda sia scarsa? A Sassari il Movimento Omosessuale Sardo ha creato il Borderline un luogo di incontro molto vivace, dove i gay e le lesbiche possono incontrarsi, bere, ascoltare musica e… fare altro. Il Borderline non è una vera e propria discoteca, ma un pub-incontro molto grande, con sala video e tanti altri spazi. Quindi, quando la musica chiama, nessuno vieta a chi lo desideri di esibirsi in qualche sculettata a ritmo. E che ritmi! I venerdì sono all’insegna delle serate con musica a tema: in ottobre, ad esempio, potrete ascoltare il 20 musica Jungle (e qui, ci si scatena davvero!) e scatenarvi il 27 con un Cartoon Party che si presenta molto divertente.
Queste serate sono spesso accompagnate da qualche piccola attrazione, come il Lap-dancer Max che si esibirà venerdì 20 ottobre.
Ma la programmazione del Borderline riesce a realizzare una giusta commistione di divertimento e approfondimenti. Come nel caso della rassegna “Frammenti di cinema” che ogni giovedì presenta, nella grande sala del Borderline film a tematica omosessuale che non sempre è facile vedere nelle programmazioni “normali”. Il Giardino dei ricordi di Tom Fitzgerald e Fucking Amal di Lukas Moodysson sono i due titoli che saranno proiettati nella seconda metà di Ottobre.
E il sabato? Serate speciali, anche per la notte più lunga. Il 21 chi ha voglia di fare nuove conoscenze, anche aggirando l’ostacolo della timidezza, può approfittare di una serata dei messaggi: ormai è molto conosciuta in tutta Italia, ma per chi non lo sapesse, si possono mandare messaggi anonimi a chiunque dei presenti, attraverso un numerino che viene appuntato a ciascuno all’ingresso nel locale.
E sabato 28 uno spettacolo di Drag Queens diverso dal solito: pallottole e paillettes evoca una serata in perfetto stile western, che trasformerà il Borderline in una fattoria piena di cowboys e… cow-drags!
Il Borderline lo trovate a Sassari in via Rockfeller 16/c; tel e fax 079.219024; e-mail borderline.ss@libero.it
Il programma completo:
Giovedì 19 ottobre ore 21.00
Frammenti di Cinema
Il Giardino dei Ricordi (The hanging garden)
Di Tom Fitzgerald
Con Chris Leavins, Kerry Fox, Seana McKenna
Un microcosmo di fiori, profumati a sufficienza per nascondere la dura realtà del patriarchismo di provincia, incornicia anche la dolce storia d’amore e odio tra il protagonista e suo padre.
Venerdì 20 ottobre ore 22.30
Jungle Party
Musica e look dalla foresta “nera”. Sul cubo e per… “La gioia dei vostri occhi” il Lap-dancer Alex.
Sabato 21 ore 22.30
Memobox…
Ritorna la serata dei messaggi più copiata del momento.
Giovedì 26 ottobre ore 21.00
Fucking Amal
Di Lukas Moodysson
Con Rebecca Liljeberg, Alexandra Dahistrom
Potremmo dire che “Fucking Amal” è un film di lesbiche, per pedofili. Suona forte? E perché? Non abbiamo il diritto di essere quello che ci pare?
Venerdì 27 ottobre ore 22.30
Cartoon Party
Lady Oscar, Bia, Afrodite-A, Creamy Lamù e tutti i soci/e del locale ti aspettano per puffare insieme. Gradito l’abito a tema.
Sabato 28 ottobre ore 22.30
Cow Juliet Show
Ore 24.00 Pallottole e paillettes per le Cow-Drags della fattoria Borderline.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...