Tutto pronto al Gay Village

di

Giovedì 26 apre i cancelli la manifestazione gay della Capitale. Boosta e Samuel from Subsonica i primi ospiti. E per i più romantici: portatevi un telo da mare...

1309 0

Saranno Boosta e Samuel from Subsonica ad inaugurare l’alberatissimo Dance Floor del Gay Village che giovedì 26 giugno riapre la sua stagione estiva. Seduttori irresistibili delle piste italiane e internazionali, Boosta e Samuel porteranno la migliore musica tech-house fusa con un’electro futurista, esplorando anche i territori del breakbeat. I due infatti, oltre ad essere accomunati dal successo internazionale della loro band, si dedicano da anni alla passione del remix, firmando progetti unici come "Iconoclash" o i 12 pollici targati EMI di Boosta mentre Samuel ha dato vita al gruppo elettronico "Motel Connection" specializzato in colonne sonore e album in studio raffinatissimi. Fra cabine di luce verde e grandi pedane in legno terrazzate si continuerà a ballare nella pista house con la mitica Lusky di GORGEUS I AM e nella commerciale a cielo aperto con i djs Brezet e Gaya. Il giorno dopo è previsto da Londra lo storico gruppo Salvation, con i dj set di Oliver M e Tonic Diva, mentre sabato l’ospite d’eccezione sarà Nacho Chapado, direttamente da Barcellona.

Anche quest’anno l’ingresso sarà gratuito per chi entra prima delle 21.30, e in effetti non c’è motivo di tardare oltre visto che il cinema comincia alle 21, replicando la stessa formula che ha catalizzato davanti al grande schermo tutti gli appassionati di proiezioni all’aperto. In attesa che parta la collaborazione con i più importanti filmfestival della scena lgbt internazionale, Armilla eventi propone venerdì 27 giugno il film Riparo – Anis tra di noi di Marco Simon Piccioni. Il film racconta un’improbabile famiglia di fatto composta da due lesbiche e un tunisino reclutato dalle due ragazze come inseminatore. Il giorno dopo verrà invece proiettato Improvvisamente l’inverso scorso di Luca Ragazzi e Gustav Hofer, documentario che unisce all’autobiografica storia d’amore fra i due registi uno spaccato poco edificante sulla situazione politica sociale e culturale che ha accolto in Italia la proposta Prodi sui Dico.

E per chi più di ogni altra cosa ama la buona cucina all’aperto, il ristorante Corallo offrirà i migliori piatti che hanno decretato il suo successo in tutta la zona di piazza Navona. Con una differenza: qui i tavolini sono stati dislocati in diverse casette di legno, aperte e rialzate, per garantire sia la privacy che una buona postazione a chi gli spettacoli se li mangia a cena.

Ci sarà anche un’area casinò con gli storici flipper anni sessanta, mentre ogni giorno dalle 22 Radio Città Futura (97.7 FM) trasmetterà in diretta Radio Dee Gay: FUTURA, I Dee Gay della notte.

Un consiglio per i più romantici: portatevi un telo da mare per sdraiarvi sui prati a guardare le stelle.

Leggi   Famiglie arcobaleno escluse dalla Conferenza Nazionale della Famiglia in programma a Roma
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...