UN ANNO CON BELAMI, ANZI DUE

di

La porno-house di Johan Paulik e Lukas Ridgeston pubblica due calendari mozzafiato. Le bellezze classiche degli attori hard più amati, e le nuove leve. Ecco le immagini in...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
13061 0

La Bel Ami si rinnova. Anzi, raddoppia. La casa di produzione diretta da George Duroy che ha reso immortali bellezze come Johan Paulik, Lukas Ridgeston, Dano Sulik, lancia la nuova generazione di modelli che rinverdiscono la scuderia; e lo fa mantenendo l’obiettivo puntato su una bellezza giovanile, fresca, dal sapore adolescenziale.

A “presentare” i nuovi modelli al grande pubblico sarà uno dei due calendari che la Bruno Gmunder, casa editrice gay tedesca che si è affermata come una delle più importanti al mondo in tema di pubblicazioni di fotografie erotiche maschili, dedica all’etichetta di “An American in Prague” e “Frisky Summer“. Ad accompagnare il 2004 dei fan della casa, infatti, ci sarà il “>Bel Ami Classics“, con ritratti indimenticabili dei modelli che hanno eccitato e fatto innamorare molti di noi, come i già citati Paulik, Ridgeston, Sulik, ma anche Sebastian Bonnet, Stephan Andersen, e il bellissimo, eroticissimo Ion Davidov, interprete, tra l’altro, di tutta la serie Frisky Summer, di Lucky Lukas e Out at Last

In più, tutti i volti nuovi della Bel Ami rendono impedibile il nuovo “Bel Ami New Generation 2004“, il calendario che propone le bellezze di Julian Armanis (“Teamplay“, “The English Student“), di Chris Cameron (“Flings“), e tanti altri ancora.

I calendari sono diventati ormai una vera e propria mania. All’approssimarsi della fine dell’anno, si moltiplicano le pubblicazioni che cercano di attirare i lettori con immagini patinate e seducenti, facendo leva sull’erotismo. E da qualche anno si assiste anche a un boom dei calendari dedicati alla bellezza maschile.

C’è però chi calendari di questo tipo li pubblica da anni, e diffonde sul mercato le immagini dei modelli più belli delle case di produzione di video hard di tutto il mondo. Parliamo della Bruno Gmunder, che cura la qualità delle immagini per restituire intatto l’erotismo dei soggetti fotografati.

Il calendario “New Generation 2004” della Bel Ami, ad esempio, si fa subito notare per l’impaginazione colorata e ammiccante: i modelli sono ritratti in studio, su sfondi a tinte nette, nel pieno della loro esuberante e giovanile bellezza e del loro… vigore virile. Dodici modelli dalla dotazione davvero invidiabile, si mostrano senza veli dalle pagine del calendario:

si va dalla bellezza tipica da giovane ragazzo dell’est di Ryan Pawlowski, ritratto nel mese di luglio, al sorriso latino di Tommy Alvarez nel mese di novembre. Tutti glabri, i ragazzi si mostrano con muscoli forti e scolpiti, come Chris Cameron nella pagina di giugno, o con corpi acerbi e soavi come il bellissimo (e dotatissimo) Matt Philippe nel mese di settembre.

Il calendario “Bel Ami Classics” propone invece alcuni scatti non recentissimi, ma dal fascino indistruttibile: Johan Paulik mostra la sua esuberante bellezza accanto a Tomas Belko, nel mese di luglio, in una ambientazione del film “Frisky Summer”; il corpo statuario di Martin Valko si mostra senza veli nello scatto del mese di novembre, tratto da “Tender Strangers”; e il bellissimo, biondo Sebastian Bonnet esibisce la sua caratura da record nella pagina di maggio.

Due calendari da non perdere per tutti gli appassionati della Bel Ami, distribuiti in Italia anche su Cleptomania.it: clicca qui per la pagina relativa.

Leggi   Obbligava i compagni a vedere i suoi video porno, squalificato il sollevatore Antonino Pizzolato

Clicca qui per l’anteprima delle foto dei calendari 2003

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...