UN BEL CORPO INVITANTE…

di

Roberto da Arezzo, secondo a Mr. Gay Italia 2002. Personal trainer e body builder, sogna la tv e il suo idolo è Schwarzenegger. "La bellezza rende tutto più...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
2141 0
2141 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Clicca qui per la galleria di foto di Roberto Badii

La prima impressione che si ha guardando una foto di Roberto, è quella di un uomo irraggiungibile e scostante, uno di quelli che se lo incontri in discoteca e provi a parlarci si allontana senza nemmeno rispondere… Ma Roberto, fortunatamente non è così. Anzi, tutto il contrario: "amo divertirmi nelle serate in disco e parlare con più persone possibili – ci racconta – amo ballare e togliermi la maglietta quando sono in mezzo alla pista il sabato sera".

Roberto Badii ha partecipato poche settimane fa al concorso Mister Gay Italia 2002, dove si è classificato al secondo posto. "Mi sono divertito moltissimo – racconta – mi piace stare in mezzo ai concorrenti, mi piace il confronto, la sfida e mettere in gioco me stesso". E’ per questo che Roberto, che nella vita fa il personal trainer ad Arezzo, aveva partecipato anche al concorso Mister Friendly Versilia dello scorso anno. Un "habitué" dei concorsi di bellezza maschile, dunque? Lui ride e si giustifica: "ho iniziato per pura e semplice curiosità e per sfogare il mio istinto da esibizionista".

Ora Roberto fa il personal trainer e il consulente in nutrizione dello sport: ha cominciato a fare body building a 18 anni, perché troppo magro, ed è stato persino per tre anni in Inghilterra dove ha frequentato stage di nutrizione e allenamento insieme ai grandi campioni del body building inglese. "Comunque – confessa – il mio idolo in assoluto è il grande e inimitabile Arnold Schwarzenegger".

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...