VERSILIA: IN ATTESA DEL MARDI GRAS

di

Le spiagge di Viareggio e Torre del Lago sono affollate di omosessuali, che la sera si riversano nei locali gay della zona: in attesa della cinque giorni di...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Le sere più calde dell’estate gay del 2001 sono probabilmente quelle della Versilia. La costa tirrenica toscana si conferma anche quest’anno meta di centinaia, migliaia di ragazzi e ragazze, che da tutta l’Italia confluiscono sulle ampie spiagge di Torre del Lago e di Viareggio per incontrarsi, godersi di giorno i divertimenti del mare, e scatenarsi la sera nei tanti locali a clientela gay.

Come Angelo di Napoli, di 24 anni, che ha deciso quest’anno per la terza estate consecutiva, di passare buona parte delle sue ferie qui: “Ho girato anche all’estero, ma qui riesco a vedere i vecchi amici, e ogni anno faccio nuove conoscenze; e soprattutto, senza spendere un capitale”. Angelo è arrivato in Versilia da pochi giorni, ma rimarrà qui fino a dopo ferragosto: “Anche quest’anno – dice – non voglio perdermi il Mardi Gras. L’anno scorso mi sono divertito da morire.”
Ma cos’è il Mardi Gras? “E’ una festa in cui si balla, ci si diverte, si fa sesso..” dice Roberto della provincia di Lucca, mentre il suo amico Giacomo la descrive come “una serata egocentrica, divertente, in cui c’è un sacco di gente, simpatica… Vale la pena!”.
Avete presente un Gay Pride? Bene, “Mardi Gras” è il nome che viene dato ai Gay Pride in tanti paesi dell’area anglofona, ma è diventato anche il nome che individua le migliori mega-feste gay, quelle capaci di radunare migliaia e migliaia di persone. E Friendly Versilia, già da qualche anno, ha abbracciato la tradizione dei Mardi Gras, organizzando una serie di eventi e feste nei giorni intorno al 15 di agosto. L’anno scorso, per esempio, nella festa all’aperto di ferragosto più di 10.000 persone si sono scatenate con la musica dei migliori dj, affollando il viale Europa di Torre del Lago e la vicina spiaggia. “Io c’ero – ci racconta ad esempio Roberto – e anche se non ero molto in forma, mi sono divertito da morire.”

Quest’anno il Friendly Versilia Mardi Gras (clicca qui per tutte le informazioni) prevede cinque giorni intensissimi, inaugurati venerdì 10 agosto dal concerto di Paola e Chiara, due beniamine del pubblico gay, esibitesi anche al Pride milanese, che presenteranno il loro ultimo album Television con alcune versioni molto particolari dei loro grandi successi. Il sabato poi ci sarà lo show delle Spaventapassere, gruppo cabarettistico composto integralmente da lesbiche, e la domenica la drag queen madame Sì-sì manderà allo sbaraglio i partecipanti della Corrida (clicca qui se vuoi partecipare), in una serata dedicata agli artisti dilettanti che sarà anche trasmessa su un’emittente nazionale il prossimo autunno. Lunedì verrà eletto il Mister Friendly Versilia 2001 (clicca qui per partecipare) in una serata condotta dalla Jena

Fabio Canino, mentre martedì Alessio De Giorgi premierà come personaggio gay dell’anno Ferzan Ozpetek, regista del grande successo cinematografico “Le Fate Ignoranti”. Ma sarà mercoledì 15 agosto la grande serata conclusiva del Mardi Gras 2001, con musica, animazione delle Hostess di Volo, tutto a ingresso rigorosamente gratuito sui viali a mare di Torre del Lago.
Il programma è noto già da qualche settimana, e nei locali della Friendly Versilia, si respira aria di trepidante attesa. Roberto dice che non vede l’ora di vedere Paola e Chiara: “è l’appuntamento che mi interessa di più; mi piacerebbe anche conoscerle e andare a cena con loro.” Cosa peraltro niente affatto impossibile, vista l’estrema disponibilità delle due popstar e l’atmosfera frizzante e amichevole che si respira da questa parti.
Simone, milanese di 26 anni col fisico mozzafiato, invece, pensa di partecipare al concorso di Mister Friendly Versilia. “Ascolta – scherza col suo accento tipicamente da lumbard – se non partecipo io che sono quattro anni che passo ogni fine settimana dell’estate qui, chi potrebbe farlo mister Friendly Versilia?” E a giudicare dal corpo bellissimo e dagli occhi verdi intensi, direi cha ha anche ottime chance di vincere…

Anche le ragazze si sono dette molto contente che quest’anno ci si a uno spazio pensato proprio per loro: “Conosco le Spaventapasseri e non vedo l’ora di vederle qui – ci dice Alessia, trentenne fiorentina – Sarà un modo per dare visibilità anche alle tante lesbiche che ogni mattina puoi incontrare sulla spiaggia della Lecciona.”
Il Friendly Versilia Mardi Gras di quest’anno, insomma, ha pensato un po’ a tutti e si presenta con tutte le carte in regola per essere davvero indimenticabile. L’unico consiglio che possiamo dare, per chi ancora non l’abbia fatto, è di prenotare un albergo in fretta: sarà difficile trovare una stanza libera in quei giorni!
Tutte le informazioni sul Mardi Gras e sugli alloggi in Versilia le trovi sul sito www.friendlyversilia.it

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...