Parties, Pride, Film festival, ma soprattutto i leggendari Balli: Vienna coinvolge ed emoziona.

di

Vienna è l'unica capitale Europea dove hanno luogo dei veri e propri balli dedicati alla community LGBT, oltre a tantissimi altri eventi. Un'esperienza indimenticabile.

2762 1

100.000 persone non possono sbagliare: sono quelle che ogni anno, nel mese di Giugno si uniscono alla Rainbow Parade di Vienna (conosciuta come la CSD parade in altre città) quando il corteo percorre la meravigliosa Ringstrasse, la via del “Ring”, l’anello che conduce alle maggiori bellezze della capitale Austriaca.

Il colpo d’occhio dal boulevard più bello del mondo è unico e il messaggio inequivocabile: l’uguaglianza per i gay e le lesbiche.

 

La Parata è, come in ogni città, il momento topico, il più suggestivo, ma per tutta la settimana il villaggio dedicato al Pride, che viene allestito solitamente in Rathausplatz, è traboccante di informazioni, raffinatissimo street food servito presso gli stands enogastronomici, e un’incredibile atmosfera di festa.

Credit: Dominik Steinmair

Per i Viennesi la tradizione dei Balli è una consuetudine tanto radicata in ogni ceto sociale da definire anche, di conseguenza, il calendario dei principali eventi gay e lesbo, che solitamente iniziano in Gennaio e Febbraio.

Non è certo esagerato affermare che al mondo non esiste nulla di simile al Rainbow Ball, previsto il 27 Gennaio 2018.
Ballerini gay vestiti di tutto punto dalla testa ai piedi, e lesbiche “partygirls” in tuxedo, code e scarpe da ballo, passano tutta la notte tutta la notte a volteggiare leggiadre sulle arie del valzer al Parkhotel Schönbrunn, hotel superchic nei pressi dell’omonimo Castello. Incredibilmente affascinante e divertente.

Decisamente meno formale il Rosenball (Ballo Delle Rose), a Febbraio, dove regnano la house e la disco music. Organizzata da Miss Carmy, regina della scena LGBT Viennese, si svolge simultaneamente al blasonato Ballo dell’Opera.

Anche il Kreativball ha luogo in due serate nel mese di Febbraio, in una atmosfera rilassata e low profile, ma nonostante questo è divenuto rapidamente un appuntamento imperdibile.

Ed eccoci allo strabiliante Life Ball, che si svolge nella City Hall, probabilmente l’evento di sensibilizzazione e raccolta fondi per la lotta contro l’HIV / AIDS più elegante, glamour ed anche efficace al mondo. Infatti la cifra raccolta nel 2017 è stata pari ad oltre 1 milione e mezzo di euro.

Durante questo happening (nel 2018 avrà luogo il 2 Giugno) Vienna è letteralmente sotto i riflettori ed attira l’attenzione mediatica di tutto il mondo.

Ogni anno infatti attrae una folla abbagliante di VIPs e Politici: Sharon Stone, Sir Elton
John, Bill Clinton, Liza Minnelli per citarne solo alcuni, ed il fashion show viene diretto da designer di moda internazionali (ad esempio Versace, Cavalli, Vivienne Westwood) porta migliaia di visitatori a Rathausplatz: è veramente difficile immaginare qualcosa di più memorabile.

Ma i balli Viennesi sono veramente per tutti i gusti.

Ad esempio gli appassionati di feticismo hanno almeno due appuntamenti da non perdere:  attorno alla festa primaverile di Corpus Christi (nel 2018 sarà il 31 Maggio) la città ospita il Vienna Fetish Spring, mentre in autunno ha luogo il Wien a Schwarz (Vienna in nero) nel periodo della Festa Nazionale, il 26 ottobre. Entrambi gli eventi sono organizzati dalla Community Leather & Motorbike, che gestisce anche Hard On.

Ogni due anni il Queer Identity Flm Festival mobilita gli appassionati del cinema: produzioni di primo piano si danno appuntamento con un programma ricco culturalmente, ed una serie di eventi collaterali all’insegna dell’anticonformismo, dei party e delle nottate trasgressive.

Ed infine, dopo 18 anni, l’EuroPride avrà luogo ancora a Vienna dal 19 maggio al 19 giugno 2019, ed il suo motto sarà “Visioni di orgoglio”. La capitale Austriaca ci stupirà ancora una volta.

Leggi anche

Sei sicuro di sapere tutto su Vienna?

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...