ADDOMINALI… ALTERNATIVI!

di

Chi l'ha detto che per allenarli bisogna sempre ricorrere agli stessi esercizi? I muscoli più sexy del corpo maschile intervengono in un'infinità di movimenti: vediamo quali usare per...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Chi l’ha detto che per allenare gli addominali bisogna sempre ricorrere agli stessi esercizi? Gli addominali intervengono in un’infinità di movimenti, e per questo possono essere allenati in svariati modi.

Bando alla noia, quindi. Seguite questo breve workout alternandolo al solito: i vostri "magici cubetti" si metteranno presto in evidenza.

1. Proni (sdraiati a pancia in sotto), sollevare il busto appoggiando i gomiti a terra, in modo che l’angolo fra il braccio e l’avambraccio sia di 90°. Puntando bene i piedi a terra, sollevare il bacino in modo da formare una linea retta fra la testa e i talloni (posizione 1). Tenere la posizione per 10" e tornare proni.

2. Partire dalla posizione 1; rimanere in tenuta per 10", poi distendere le braccia (posizione 2) in modo che siano perpendicolari al suolo con le mani sotto le spalle. Rimanere in tenuta per altri 10". Ritornare in posizione 1 e mantenere la tenuta per altri 10". Tornare proni.

3. Seduti, gambe unite e piegate, piedi appoggiati a terra, mani appoggiate a terra a lato dei fianchi. Portare le braccia distese in avanti parallele al suolo, inclinare il busto indietro e distendere la gambe in modo che siano sollevate dal terreno di 40-50 cm (posizione 3).

Tenere la posizione per 10" e tornare a quella iniziale. Un consiglio: se i vostri addominali non sono ancora abbastanza forti, appoggiate i gomiti a terra per sostenere il busto e sollevate le gambe tanto da non sentire tensione a livello della schiena.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...