AIDS: UNA PILLOLA BASTERA’

di

Approvato in America il primo inibitore della proteasi da assumere una volta al giorno. Ottimismo da parte degli attivisti.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
742 0

NEW YORK – Un nuovo medicinale approvato la scorsa settimana dalla Food and Drug Administration (FDA) americana, potrebbe rendere più pratico e con minori effetti collaterali il trattamento dell’infezione da Hiv. L’Atazanavir, che sarà presto in commercio con il nome di Reyataz, è il primo inibitore della proteasi da prendere una volta al giorno ad ottenere l’approvazione della FDA da quando questa classe di farmaci ha fatto per la prima volta il suo ingresso sul mercato.
Noel Alicea, un portavoce del Gay Men’s Health Crisis (GMHC) di New York, ha detto: «Siamo molto ottimisti sulla possibilità di trovare un altro trattamento per le persone con Hiv, specialmente un farmaco che possa essere preso una sola volta al giorno».
Redge Norton, direttore delle relazioni coi media della San Francisco AIDS Foundation, crede che il farmaco recentemente approvato possa rendere molto più facile ai pazienti seguire le prescrizioni del trattamento, tenendo così l’Hiv sotto controllo. Tuttavia, egli sottolinea anche quanto sia importante che i pazienti in questo caso non saltino neanche un giorno, dal momento che ogni dose ha un peso maggiore.
Il farmaco può anche evitare un altro problema comune: gli inibitori della proteasi causano spesso un innalzamento del livello del colesterolo, ma il Reyataz non sembra presentare questo effetto. Durante una serie di test clinici, il farmaco non ha aumentato in maniera significativa il colesterolo o i trigliceridi totali dei soggetti in esame. Le sperimentazioni hanno coinvolto pazienti che prendevano una combinazione di Reyataz con altri antiretrovirali.
Anche se gli studi hanno mostrato una riduzione della carica virale e un incremento delle cellule T nei pazienti che erano precedentemente stati trattati con antiretrovirali, Alicea afferma che sono ancora necessari opzioni terapeutiche migliori e in numero maggiore per le persone che hanno sviluppato resistenze ad altri farmaci o che hanno ceppi dell’Hiv resistenti ai farmaci.
Il Reyataz è un prodotto della Bristol-Meyers Squibb, la più grande fabbrica di farmaci contro l’AIDS in America.

di Gay.com UK

Leggi   Karl Schmid, inviato della ABC fa coming out: 'sono sieropositivo, basta tabù: non abbiate paura'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...