CELLULITE TI VOGLIO MORTA

di

Anche le donne più sportive sono ossessionate da quella orrida cosa grattosa che prima è un inestetismo e poi una vera e propria tortura "in progress". Ma ora...

706 0

Cellulite ti voglio morta! Anche le donne più sportive sono ossessionate da quella orrida cosa grattosa che prima è un inestetismo e poi una vera e propria tortura “in progress”.

La pelle si buca, sale e scende seguendo le linee tortuose di svariati accumuli di grasso sparpagliati lungo le gambe (ahimè sono una di quelle) nelle braccia, attorno all’ombellico, e ci sentiamo informi e rovinate per sempre. Allora lo sport ci chiama, quando non è una passione perseguita dall’infanzia, e ci chiamano le creme esposte nelle vetrine, gli unguenti vari, i massaggi e, perché no, i nuovi ritrovati come il Cellulase, pillola prodotta da un’azienda italiana, ovvero una capsula che contiene estratto di Ficus, Bioflovonoidi derivati da semi d’uva, Ginko Biloba e Centella asiatica, e che ha esaltato le donne di metà del pianeta. In Australia, addirittura, esaurita in pochi giorni la pillola magica, le signore si sono viste costrette a comprarla sul mercato nero pagandola cifre come 1000 dollari la scatola. Negli USA, il Cellulase ha fatturato oltre 5 milioni di dollari. Una cosa fuori dal mondo. E da noi? Impossibile avere dati di vendita, ma tra donne, si sa, la voce gira e il Cellulase è anche qui ormai un cult. Naturalmente non è miracolosa e nel settore le polemiche non si placano. A noi spetta solo provare, a questo punto, per credere. In caso di fallimento, rivolgersi alle amiche che ce lo hanno consigliato (sic!).

di jaguar

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...