EMORROIDI E RAPPORTO ANALE

di

Le emorroidi possono essere causate da frequenti rapporti anali? E' un dubbio molto diffuso, ma sarà fondato?

6415 0

Vorrei sapere se il disturbo delle emorroidi può essere stato causato da rapporti omosessuali completi. Questo perchè pur avendone sofferto alcuni anni fa,(quando non avevo avuto ancora nessun tipo di rapporto) era molto tempo che non avevo più disturbi di questo tipo. Grazie. Fabio

Le emorroidi, che possono essere interne al canale anale e quindi invisibili oppure esterne e visibili, sono delle dilatazioni venose (in pratica come le vene varicose delle gambe) che possono dare diversi disturbi: prurito, perdita di sangue rosso vivo che "vernicia" le feci, dolore intenso e febbre. Certamente non sono causate dai rapporti anali ma i rapporti anali, come pure la stitichezza, possono peggiorare la situazione. Chi soffre di emorroidi dovrebbe cercare di mantenere sempre soffici le feci con una dieta adeguata (ad alto contenuto di scorie: verdure, prugne, ecc), bere molti liquidi e mantenere sempre la massima igiene. Quando le emorroidi sono infiammate (dolore e/o prurito) o lesionate (sangue) oltre a praticare medicazioni con preparati in libera vendita in farmacia è necessario astenersi dai rapporti anali. Quando invece non ci sono sintomi i rapporti anali (magari con un po’ di delicatezza 🙂 ) non dovrebbero dare eccessivi fastidi specie se si è provveduto ad una adeguata abbondante lubrificazione del preservativo.

di Francesco Allegrini

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...