I SEGNI DELL’AMORE

di

"M'ama, non m'ama". Non cercare di indovinare, ma deducilo dai segni. Quattro semiseri consigli per riconoscere quando il tuo lui è stanco di te.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Hai presente quando incontri qualcuno per strada che ti chiede "Come va?" e tu sinceramente rispondi "Alla grande!"? Beh, perché tutta quella nauseante contentezza? Ma è perché sei in quel meravigliosamente disgustoso stato che si chiama "essere fidanzati"…

Ma, come è successo a una grande area mmetropolitana giapponese nel 1945, la bomba salta fuori dal nulla. "Non me l’aspettavo proprio", sei riuscito a tirar fuori tra gli spasmi e i contorcimenti interiori, quando all’improvviso lui ti ha mollato. Bene, non avresti dovuto essere così accecato dall’amore. Forse avresti dovuto toglierti tutto quel prosciutto dagli occhi e cercare di stare in guardia per avvistare l’iceberg che ha affondato la nave.

Noi, comunque, sappiamo cosa vuol dire sentirsi buttato via nella spazzatura, una, due, dieci volte. O forse dovremmo dire "sapevamo", perché dopo aver individuato questi pratici suggerimenti per riconoscere quando una relazione sta per andare in fiamme, siamo diventati i "sovvertitori" piuttosto che essere "sovvertiti". Allora finiscila di frignare, fa’ attenzione e forse la tua prossima avventura non finirà con una bruciatura (tanto per fare la rima…).

1. E’ sempre un affare "di gruppo"?

Non stiamo parlando dell’introduzione di terze persone nella vostra vita sessuale, anche se anche quello è un segnale preciso. Piuttosto, ci sono state sempre meno occasioni in cui eravate solo tu e il tuo uomo? I suoi amici vi stanno sempre più intorno? Sia che siate al cinema per l’ultimo film tratto da uno show televisivo degli anni ’70, o a cena nel ristorante più "in" del momento, se non sembra più un appuntamento notturno ma piuttosto la festa di addio al celibato del tuo tenero amorino, allora vuol dire che siete in vista della fine.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...