IL PERSONAL TRAINER

di

Fa trendy, ma fa soprattutto salute, avere qualcuno che si preoccupa del tuo benessere oggi è possibile, anche senza essere Madonna o Ricky Martin...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
1368 0
1368 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Nei lontani Anni ’90…

Negli Anni ’90, li confondevamo con le bodyguard e ci chiedevamo: chi è quel giovane avvenente che corre al fianco di Madonna (oltre ad essere al futuro padre della piccola Lourdes…)? I più rispondevano appunto: la sua bodyguard! I maliziosi avevano buon gioco: è un amante travestito da podista! Solo i più informati sulle tendenze made in USA dicevano: ma no! è il suo personal trainer!

Personal che?

E, come spesso accade ai sapientoni, avevano ragione. Dopo Madonna ce ne sono stati altri: prima i vip americani (ad esempio Clinton, più su di così!), poi la moda è volata oltreoceano ed è atterrata in Italia. Ed ecco allora le nostre "star televisive", come Paola Barale e Pietro Taricone, a richiedere il servizio.

Infine i professionisti, medici avvocati e… oggi ti tocca scoprire che anche la tua vicina di casa è ricorsa ad un personal trainer!

Sì quell’odiosa panzona di 90 kg, ha perso 15 kg in sei mesi ed ora volteggia come una libellula, o quasi.

Ecco l’identikit

È più di una mamma perché oltre a seguirti ovunque, essere sempre pronto, fare di tutto perché tu stia bene è in genere molto più simpatico e riesce anche a… farti più bello. È come l’istruttore in palestra? No, perché è tutto per te.

Cosa puoi aspettarti da un personal trainer?

Che venga a casa tua o in ufficio, per un’ora a farti muovere, quando proprio non hai voglia di andare in palestra. E ti faccia tornare la voglia di fare attività invece di fare sempre la mozzarella…

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...