LE DOMANDE DEL FITNESS

di

Quanto ci vuole a recuperare se si smette di andare in palestra? E' meglio allenarsi di giorno o di sera? Con i pesi liberi o le macchine? Un...

635 0

Jon Giswold, è un personal trainer e un guru del fitness. Ha pubblicato il libro "Basic Training" vendutissimo negli USA, e ha pubblicato alcuni consigli su Gay.com.

Se smetto, i miei muscoli si inflaccidiscono?

Questa affermazione è la colonna sonora della scuola di vita stile "la volpe e l’uva", e ritenerla assolutamente vera sarebbe ridicolo. Mi spiego: il processo che porta da una struttura magrolina e flaccida a una ricca di muscoli fermi e turgidi è graduale, e avanza per passi microscopici, ben radicati in profondità nelle fibre muscolari. Se volete decidere di prendervi una pausa nel vostro allenamento, e sedervi un attimo sugli allori, la perdita arriverà gradualmente così come la crescita. E forse persino più lentamente.

Ecco il vantaggio: una volta che avete allenato il vostro corpo fino a un certo punto, ritornare a quel punto, anche dopo una lunga pausa, richiede meno sforzi di quelli che sono stati necessari per raggiungere i risultati originali la prima volta. Per esempio, se vi siete allenati sollevando pesi per sei mesi, sviluppando il benessere muscolare e cardiovascolare, e poi vi stravaccate davanti alla tv per altri sei mesi, vi ci vorranno solo tre mesi di lavoro per riprendere il vostro iniziale livello di fitness. "I muscoli hanno memoria", si dice, e la cosa gioca in vostro favore.

Qual è il momento migliore per allenarsi?

La risposta è: qualunque momento lo facciate. Cos’è che vi fa bene? Vi svegliate con gli uccellini impazienti di affrontare la giornata? Allora, potreste preferire programmare un allenamento di prima mattina, che sia a casa o in palestra.

Ma se vi ci vogliono ore per alzarvi dal letto, e non siete in forma mentale (lasciando stare quella fisica) prima delle due del pomeriggio, cosa fare? Magari desiderate andare a casa dopo il lavoro, mettervi la tuta e andare in palestra, o fare una corsetta nel parco oppure sollevare due pesi a casa.

La verità è che non c’è un momento sbagliato per allenarsi (oddio, forse meglio non farlo dopo un pranzo con quattro portate…). Alcuni uomini adorano rilassarsi nel weekend, farsi una partitina a basket o un giro in kayak, oppure spendere i sabati o le domeniche mattine in palestra. Tutto ciò che va bene per voi, va bene.

E’ meglio usare pesi liberi o le macchine?

Le macchine possono essere usate a un livello di base, e sono un sistema ottimo per imparare la giusta esecuzione di un esercizio. Il solo svantaggio è che il resto del corpo non fa altro che sedersi e aspettare che voi abbiate finito e che vi spostiate sulla prossima parte del corpo. I vostri progressi dipendono da quanto ben strutturato e ben eseguito è il vostro allenamento, e quanto rapidamente vi spostate da una macchina all’altra, oltre che naturalmente da quanto carico usate. Ma alcuni possono non avere a disposizione le macchine.

Usando pesi liberi, utilizzate la maggior parte del corpo, in molti esercizi, per assistervi nell’alzare e abbassare il peso. Dovete ricorre ad altri muscoli per aiutarvi ad alzare un carico necessario per un singolo gruppo muscolare. Quindi, fate più lavoro in meno tempo.

E’ meglio allenarsi a casa o in palestra?

La scelta tra casa e palestra come luogo per allenarsi sta interamente a voi; ognuno di questi luoghi ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Leggi   La lettera di un papà contro le bambine che giocano a calcio: "Mio figlio ha diritto a una squadra di soli maschi"

A casa avete la privacy e il controllo completo della vostra routine di fitness. Potete allenarvi a qualsiasi ora del giorno e della notte. E non dovete condividere l’apparecchiatura o alternarvi con nessun altro, e infine non pagate nessun ingresso o abbonamento.

In palestra, l’allenamento è l’evento principale. La palestra vi chiama, e voi lasciate fuori dalla porta ogni preoccupazione o problema, i conti non pagati e i contrasti familiari, perché nel momento in cui entrate, sapete perché siete lì. E’ un momento per voi stessi e nessun altro. E la palestra è uno spazio giochi che vi offre la libertà che non avete più dai tempi in cui eravate bambino, la gioia dell’attività fisica che potete ricordare dal periodo delle scuole.

di Jon Giswold

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...