Linea, che calvario!

di

Come perdere i chili di troppo con l'aiuto di una buona alimentazione e di qualche ora di palestra. Ma che fatica!

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1090 0

“Chi bello vuol apparire, un poco deve soffrire”, recitava un vecchio adagio.

Chi non ha mai avuto problemi di peso? Specie poi con l’andare degli anni il mantenere la linea diventa un’autentica guerra, e perdere il peso in sovrappiù acquistato nel tempo sembra quasi un’impresa disperata. Sembra che le diete da sole non bastino, quante ne abbiamo provate senza autentici risultati? Per perdere peso in maniera definitiva dovremmo tentare un’altra strada: abbinare ad una dieta sana un pò di esercizio fisico. Difatti quando intraprendiamo una dieta perdiamo sì grasso ma anche massa muscolare. La diminuita massa muscolare causa un rallentamento del nostro sistema metabolico, così ci ritroviamo impossibilitati a bruciare il surplus di calorie. Già verso i venticinque-trent’anni il nostro corpo non riesce più a smaltire i grassi come prima, e più passa il tempo più la situazione peggiora.

Una spiegazione per questo è che l’inattività causa un aumento dei grassi e una diminuzione della massa muscolare. Veniamo presi dalle nostre attività quotidiane, dal lavoro e alla fine passiamo il poco tempo libero davanti alla tv invece di prenderci cura di noi stessi. In Cina e Giappone le industrie, con una certa intelligenza, fanno svolgere agli impiegati alcuni esercizi mattutini per una ventina di minuti prima di iniziare le attività lavorative. Da noi questo non accade, escluse forse le partite di calcetto aziendali, ma per prendersi cura del corpo e della propria salute ci vuole un impegno costante. Altrimenti l’eccessiva immobilità ci può portare a ipertensione, problemi di schiena, alta pressione sanguigna e anche malattie più gravi, oltre ad un cedimento corporeo generale.

Le diete come già detto non bastano, specie se ci si affida a ‘miracolose’ barrette dietetiche o altri ‘sostitutivi’ del pasto. Infatti se mangiamo di meno, il nostro sistema digestivo si adopererà per estrarre il massimo delle calorie dal poco che assumiamo, e le cose cambieranno poco. Incredibile a dirsi ma sembra vero il contrario: mangiare bene aiuta a dimagrire. Difatti per perdere peso bisogna creare uno scompenso calorico, vale a dire che bisogna bruciare più calorie di quelle che assumiamo col cibo. Ma per bruciare le calorie dobbiamo svolgere esercizio fisico e creare massa muscolare, e per questo naturalmente c’è bisogno di energia, e quindi di cibo. Tramite l’esercizio bruciamo infatti calorie e aumentiamo la nostra massa muscolare, e questo è vitale perchè più volume muscolare mettiamo su e più calorie bruciamo, persino nottetempo! Mantenere il tono muscolare a livelli buoni è uno sforzo che il nostro corpo svolge sempre, anche quando dormiamo, e per farlo brucia i grassi.

Certo dobbiamo svolgere alcuni esercizi per mantenere il nostro corpo a dei buoni livelli muscolari. Fare un pò di footing o jogging è sicuramente un buon inizio, anche una bella passeggiata aiuta la dieta, ma anche la parte alta del corpo va curata. Per tonificare il vostro fisico dovreste svolgere degli esercizi specifici, come addominali, estensioni delle gambe e flessioni. Non va dimenticata inoltre la figura del personal trainer: se non potete permettervene uno, trovate magari una palestra con un istruttore qualificato ISEF che vi possa insegnare i giusti esercizi. Una volta che li avrete imparati bene, potrete svolgerli anche a casa, o nel parco più vicino. Sicuramente si tratta di un impegno faticoso, ma pensateci: non solo perderete i chili in più, ma in estate potrete permettervi di esporre sulla spiaggia un fisico decisamente più muscoloso ed interessante. Buon lavoro!

Leggi   Obbligava i compagni a vedere i suoi video porno, squalificato il sollevatore Antonino Pizzolato

di Lily Ayo

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...