MUSCOLOSI E "CARICATI"

di

Perché aumentare il peso sul bilanciere fa ingrossare?

1507 0

Ti alleni in palestra da mesi, ma i muscoli non accennano più a crescere. I primi tempi era una soddisfazione vederli continuamente aumentare, ma ora diventa sempre più difficile.

Continui a fare tutti gli esercizi compositi che ti hanno consigliato all’inizio, e che coinvolgono più gruppi muscolari, ma ti stai chiedendo se è il caso di continuare ad aumentare i carichi? Sì è il caso, ti spieghiamo perché.

Muscoli e fibre muscolari

Ogni muscolo è composto da una percentuale variabile dei tre tipi di fibre muscolari, che rispondono in modo diverso al carico di lavoro e sono classificate come:

· Fibre rapide (FF): si affaticano immediatamente, ma sviluppano una grande forza e sono soggette a maggiore ipertrofia (crescono di più)

· Fibre lente (S): sviluppano poca forza e hanno bassissime capacità ipertrofiche, ma hanno una grande tenuta nel tempo.

· Fibre intermedie (FR): hanno caratteristiche intermedie e possono cambiare di aspetto avvicinandosi ora al primo ora al terzo gruppo.

Un muscolo con prevalenti unità di tipo (FF) sarà un muscolo estremamente dinamico e potente, ma con affaticamento molto rapido ed assolutamente incapace di sviluppare lavoro, o tensione muscolare, per periodi prolungati.

Un muscolo dove prevalgono le fibre (S), al contrario, sarà dotato di una buona tenuta, ma svilupperà poca potenza.

Cosa succede quando solleviamo un carico

Di regola, sollevando un carico, le fibre muscolari si contraggono seguendo quest’ordine. Le fibre (S) si contraggono per prime, poi vengono le (FR), mentre le fibre (FF) entrano in azione solamente quando si rendono necessari determinati livelli di forza.

Considerato che le fibre (FF), sono quelle che crescono maggiormente, se vuoi un muscolo grande e potente dovrai cercare di farle lavorare il più possibile, ma questo avviene solo quando il carico è tale che sia le fibre (S), che (FR), non bastano a superarlo.

Questo è il motivo per cui occorre aumentare continuamente il carico per far crescere i muscoli..

Come scegliere un carico adeguato

Un buon metodo empirico, per essere sicuri di utilizzare un carico adeguato, è utilizzare un peso che ti permetta di eseguire più di 8 ripetizioni nelle serie di allenamento.

Se riesci a farne molte di più, vuol dire che il carico è troppo basso e non fa contrarre un numero adatto di fibre rapide. Questo significa che le tue sedute di allenamento, per essere efficaci dovranno essere sempre più brevi ed intense, la stessa idea che troviamo alla base del metodo BIIO, che sostiene di praticare sedute breve intense, infrequenti ed organizzate.

di CanaleFitness

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...