PSICOLOGIA DEL BAMBINO CON GENITORI GAY

di

Una studentessa in psicologia chiede quali sono i risvolti psicologici che toccano un bambino che ha genitori omosessuali.

677 0

Buon giorno a tutti,sono una studentessa laureanda in Scienze dell’educazione,il titolo della mia tesi è:Problemi psicopedagogici dell’adozione in riferimanto a coppie non tradizionali.

Quello che vorrei sapere riguarda l’aspetto psicologico del bambino in un contesto di crescita dove manca una delle due figure genitoriali(padre o madre)che viene sostituita da una dello stesso sesso.

Vi ringrazio per l’attenzione.

Vista l’ampiezza della domanda, la risposta sarebbe troppo lunga. Rimando per la risposta al mio libro "Oltre il pregiudizio – Madri lesbiche e padri gay" (Edizioni Il dito e la luna, 2000) e alla bibliografia finale. I testi italiani purtroppo sono pochissimi e tra questi segnalo: Danna, D., "Io ho una bella figlia", Zoe Media, 1998; Bonaccorso, M., "Mamma e papà omosessuali", Editori Riuniti,1994. Purtroppo in Italia non esiste ricerca su queste tematiche e penso che invece sarebbe opportuno cominciare ad indagare sulla genitorialità gay-lesbica, perchè le ricerche condotte in altri paesi potrebbero essere lontane dalla realtà italiana. Il femomeno è del tutto sommerso: le madri lesbiche e i padri gay vivono il loro essere genitori spesso nell’invisibilità e nel nascondimento, sia nei confronti del contesto che rispetto i figli. Operare il nascondimento crea sofferenza e dolore. E’ meritevole di apprezzamento che finalmente questo argomento possa diventare oggetto di ricerca universitaria.

di Daniela Ciriello

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...