RAPPORTI ORALI E AIDS

di

Nonostante la valanga di informazioni, alcuni dubbi rimangono: nei rapporti orali come si evita il rischio di contagio?

993 0

I pompini possono trasmettere malattie gravi; è più rischioso farli o riceverli?

Effettivamente i rapporti orali possono essere a rischio di trasmissione di diverse malattie. La più grave è certamente l"infezione da HIV ma è possibile prendersi anche la sifilide o la gonorrea (scolo). Tutto questo può accadere se non si usa il preservativo e soprattutto se c"è passaggio dello sperma in bocca (che si ingoi o no non fa alcuna differenza perché comunque nella bocca ci sono piccole lesioni attraverso le quali si possono contrarre queste malattie). Da quanto detto è ovvio che il rischio maggiore lo corre chi pratica il sesso orale piuttosto che chi lo riceve. In particolare per l"AIDS i rapporti orali vengono considerati a basso rischio tuttavia basso non vuol dire inesistente e per questo si insiste nel raccomandare l"uso del preservativo. Mi rendo conto però che questa è una raccomandazione poco seguita per le obiettive difficoltà nell"usare i preservativi nel sesso orale. Per questo mi preme sottolineare che se sceglie di non usare il preservativo deve essere consapevole di rischiare un poco di più ma se lo sperma entra in bocca il rischio in più diventa inaccettabile. Sto evitando di proposito di usare dei numeri (cioè delle percentuali di rischio) perché anche se lei sapesse tali percentuali nessuno è in grado di dirle se si ammalerà al primo pompino o all"ennesimo pompino !

Dunque la regola è: chi riesce a fare sesso orale con il preservativo non rischia; chi non ci riesce o non vuole, rischia poco; chi prende sperma in bocca rischia tanto.

di Francesco Allegrini

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...