RICONQUISTARE L’AUTOSTIMA

di

Scoprirsi lesbica e affrontare i problemi

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Ciao Leo sei bravissimo.

Io volevo sapere quali sono i problemi legati all’autostima.

Questo perche’ (almeno da quanto mi hanno detto) la mia tristezza infinita, i piagnistei, e tutti i problemi del mondo compaiano ogni volta (e nonostante io non voglia) nei miei rapporti di coppia. E anche se non ci sono problemi io li creo… pensa che assurda… e rovino tutti i rapporti. Questi problemi pensi siano legati a problemi di autostima? Se si come mi devo curare? Come posso cancellare questa tristezza del cavolo di fondo?

Da quello che mi hanno detto questo e’ legato all’autostima…

Ha dimenticavo sono stata con uomini e da poco ho scoperto che mi piacciono le donne… ma i problemi putroppo rimangono gli stessi.

Non ce la faccio piu’ di me stessa; pensa gli altri che palle!

A parte gli scherzi dammi una mano che e’ un casino…

Cara Amica,

se da poco hai scoperto che ti piacciono persone del tuo stesso sesso, allora questo vuol dire che, con tua grande sorpresa, ti sei scoperta innamorata "persa" di una donna… Probabilmente in questa esperienza hai sperimentato anche la sensazione di essere nel giusto e di amare in modo naturale. È come se cominciassi a vedere la vita "con i colori"… e quindi tutto ti sembrerà più brillante. Questo è sicuramente per te l’inizio di una nuova vita e di un nuovo cammino.

Sicuramente l’autostima è molto importante in ogni tipo di legame interpersonale, sia sociale che affettivo. Quindi ancora di più in un rapporto di coppia. Non posso essere sicura che i tuoi precedenti rapporti con gli uomini non sono andati bene solo per un problema di autostima. Magari, inconsciamente, tu stessa hai voluto farli andare male perché non era quello ciò che il tuo vero Io voleva. Quindi mi riferirò soltanto ai problemi di autostima legati alla tua situazione presente.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...