RIMINI 2001: NON SOLO FITNESS

di

Molte le novità presentate al 13° Fitness Festival di Rimini: riguardano l'attrezzatura e le discipline sportive, l'abbigliamento e le bibite, ma soprattutto il relax.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Tanti nuovi espositori, soprattutto stranieri, alla tredicesima edizione del Fitness Festival di Rimini.

Ora che è finito possiamo permetterci di farvi un quadro delle principali novità.

Dove sta andando il fitness

Il fitness sembra orientarsi sempre più alle attività di entertainement, rispetto a quelle caratterizzate da un training intensivo e metodico.

Meno body building e più spinning, funky, fitness "dolce"; naturalmente tutto, o quasi, a ritmo di musica e con un istruttore/animatore che incoraggia anche i più pigri… il successo dello spinning ha fatto scuola!

Tra le novità infatti quest’anno, oltre alle nuove discipline, come le varie forme di fitness da combattimento, trionfa soprattutto il relax.

Infatti, il boom del prossimo anno, già percepito in questo tuttavia, sono proprio gli allestimenti delle oasi relax all’interno di centri di fitness ed estetici o addirittura stand-alone. E allora trionfano aziende che producono lampade con luci particolari in grado di favorire il relax e il rilascio dell’acido lattico, lettini o chaise-longue che massaggiano leggermente la schiena e gli arti con

movimenti elettrici ma anche meccanici, semplicemente ondulando o facendo basculare schiena e bacino.

E poi nuove bibite, non solo integratori ma soprattutto acque: da quelle arricchite di ozono (per bruciare meglio i grassi dicono loro) a quelle aromatizzate al pompelmo o al mirtillo.

In ogni angolo – grossa novità rispetto allo corso anno – abbigliamento specifico, pochi colori e molta tecnologia; trionfano le simil-bandane assorbisudore per lo spinning.

In giro per il Festival

Tariconi veri e finti (ma ormai anche il Pietro nazionale è il clone di se stesso "replicato" in ogni stand, dalla Crunch alla Enervit) che si fanno riprendere e fotografare. Ragazze gonfie, siliconate, che definirle ancora tali pare proprio un eufemismo, ma anche tanti giovani e non più che sono qui a curiosare, a divertirsi o per motivi professionali.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...