Troppa eccitazione è pericolosa?

di

Un lettore lamenta di non aver mai trovato persone che volessero usare il condom nei rapporti orali. La paura è quella dell'infezione con il liquido prespermatico. Il chiarimento...

1813 0

Caro dott. Francesco Allegrini intanto anticipatamente grazie per il servizio offerto. Mi spiace porre x l’ennesima volta la solita domanda sul rischio di trasmissione HIV nei rapporti orogenitali ma ho letto diversi articoli a riguardo in questo e altri siti ma nn ho trovato le risposte che cercavo.

Questa è la situazione: sono un ragazzo gay di 26 anni, hiv siero negativo, da 4 anni ho una vita sessuale gay attiva, sfortunatamente il + delle volte solo con rapporti occasionali, mi piace e pratico attivamente e passivamente sesso orogenitale, non ho mai incontrato nessuno ke mi abbia chiesto di indossare il preservativo prima di un rapporto orogenitale e ankio l’ho fatto indossare solo la prima volta che ho fatto un "pompino" e nonostante avessi comprato quelli alla frutta, era disgustoso di sapore e tutto sembrava tranne ke succhiare un pene.

Dopo d ke ankio ho smesso d usarlo pur attuando da parte mia tutte le profilassi necessarie…

Gia ricordate + volte in tutti gli articoli precedenti: quindi niente sperma e sangue in bocca, astenersi dal sex orale in caso di soluzioni d continuo delle mucose orali e/o genitali d 1 o entrambi i partner…

Ma il dubbio nn è su sangue e sperma ma sul LIQUIDO PRESPERMATICO!

So ke nn si possono dare risposte certe ma vorrei capire meglio: io nn succhio se il glande è gia ricoperto d liquido prespermatico, ma a volte capita ke NON c sia all’inizio del rapporto ma a rapporto avanzato puo capitare ke qualke goccia fuoriesca e venga inghiottita quindi il dubbio h questo: se la mia bocca è "in ordine" quelle goccie d liquido pre spermatico (nn importa la percentuale) sono un reale rischio?

Grazie davvero x il kiarimento

Marco

Caro Marco,

grazie per i complimenti e non preoccuparti se torni su un argomento molto discusso e con poche certezze (pensa che su The Village Voice, un settimanale di New York, una decina di anni fa uscì un articolo intitolato "Il grande dibattito sulla fellatio"…).

Tu dici di non aver mai conosciuto nessuno che nei rapporti orali usasse il preservativo e che tu stesso lo hai usato una sola volta. A questo punto io, secondo alcuni lettori che evidentemente tu hai avuto la sfortuna di non incontrare mai (saranno gli stessi che in un altro forum chiedono a gran voce la chiusura delle dark o di interi locali ? Chissà, forse loro preferiscono le pinete al chiaro di luna…), dovrei fare un predicozzo sulla necessità di dover usare il preservativo anche nei rapporti orali.

Questi lettori, a me sembra, hanno bisogno di qualcuno che li sgridi e dimenticano che un medico deve dare informazioni e non giudizi sulle scelte delle persone. Dunque la prima cosa che si deve fare è scegliere se si vuole correre un rischio oppure no e questa scelta la dovete fare voi e non io. Infatti, come è ormai a tutti noto, i rapporti orali senza preservativo sono a rischio per l’infezione da hiv ma questo rischio è considerato basso (che non significa rischio assente).

Le informazioni che io posso dare servono a ridurre ulteriormente questo rischio e consistono nel fatto che bisogna evitare di ricevere lo sperma in bocca, bisogna avere la bocca priva di infezioni o di infiammazioni di qualsiasi genere (e proprio per questo alcuni consigliano di non lavarsi i denti prima…) ed infine che ridurre il numero dei partner riduce, ovviamente, il già basso rischio.

Ma tu queste cose le sai già e mi chiedi del liquido prespermatico. Ebbene il virus hiv può essere presente anche nel liquido prespermatico ma si ritiene che la concentrazione del virus in questo liquido sia bassa e dunque che questo liquido non rappresenti un reale rischio di infezione (a maggior ragione se si parla di poche gocce).

Voglio infine specificare che questi accorgimenti riducono il già basso rischio per l’hiv ma non impediscono di infettarsi con la sifilide, la gonorrea e l’herpes. 

Ciao,

dott. Francesco Allegrini

 

di Francesco Allegrini

Leggi   "Il chemsex fa parte della cultura gay": è polemica
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...