TUTTO SULL’EPATITE

di

L'esperto illustra tutto quello che dovete sapere sull'epatite, anzi sulle epatiti alcune delle quali trasmissibili sessualmente.

1112 0

Mi potete spiegare qualcosa su l’epatite le sue varie forme e le possibilita’ di contrarla attraverso rapporti sessuali, oppure consigliarmi qualche sito in cui andarmelo a leggere? Io mi sono ammalato di epatite B 20 anni fa, poi negativizzato nel giro di 6 mesi. Senza particolari problemi di salute. Per evitare rischi devo (o posso) ora vaccinarmi contro l’epatite B?

Validate

Caro Validate, esistono diversi virus che provocano l’epatite. Quelli conosciuti da più tempo sono l’HBV che provoca l’epatite B, l’HAV che provoca l’epatite A e l’HCV che provoca l’epatite C.

Cominciamo subito con quest’ultimo che molto difficilmente si trasmette con rapporti sessuali ma che generalmente si trasmette con il sangue o con strumenti sporchi di sangue (quindi piercing, tatuaggi, lamette del rasoio, spazzolini da denti, pettine, strumenti chirurgici, ecc.). Purtroppo per l’epatite C non esiste un vaccino.

L’epatite B invece oltre che con il sangue può trasmettersi con i rapporti sessuali. Proprio per questo motivo chi non è vaccinato (ma i più giovani lo sono di sicuro visto che ora la vaccinazione è obbligatoria) dovrebbe vaccinarsi. Se ci si reca all’Ufficio di Igiene Pubblica della propria AUSL si può essere vaccinati (inoltre se si dichiara di essere gay la vaccinazione è gratuita, e comunque costa sulle 70.000 lire…). Chi, come nel tuo caso, ha già avuto l’epatite B non deve vaccinarsi e non può riprenderla perché ha già gli anticorpi contro l’HBV (potresti comunque chiedere al tuo medico di misurare il livello di questi anticorpi e se sono bassi potresti fare una dose di richiamo con il vaccino).

L’epatite A è quella che si trasmette con il cibo contaminato da feci e quindi generalmente non viene considerata come un’epatite che si trasmette per via sessuale. Ma questo non vale per i gay ! Infatti la trasmissione oro-fecale (cioè bocca-feci) è possibile attraverso i rapporti oro-anali (rimming) ed è proprio per questo che tutti i gay dovrebbero vaccinarsi contro l’epatite A. Oggi è in commercio (ma non tutti gli Uffici di Igiene lo hanno) un vaccino unificato sia contro l’epatite B che contro l’epatite A. Comunque anche senza usare il vaccino unico i due vaccini possono essere fatti singolarmente ma contemporaneamente.

Cordiali saluti

Francesco Allegrini

di Francesco Allegrini

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...