Associazioni e attivistə Trans*: “Vogliamo la carriera alias in tutti gli istituti scolastici d’Italia”

Da parte del ministro Valditara, già tirato in ballo da ProVita, ancora nessuna replica.

ascolta:
0:00
-
0:00
Associazioni e attivistə Trans*: "Vogliamo la carriera alias in tutti gli istituti scolastici d'Italia" - carriera alias - Gay.it
3 min. di lettura

La scorsa settimana ProVita ha diffidato 150 scuole dall’utilizzo della Carriera Alias, chiedendo l’intervento del Ministro dell’istruzione Giuseppe Valditara, ad oggi ancora silente. Ministro a cui si sono ora rivolti anche associazioni e attivistз Trans* d’Italia, che hanno chiesto tutele al Ministero.

Vogliamo la carriera alias in tutti gli istituti scolastici di tutto il territorio nazionale“, la richiesta ufficialmente presentata da decine e decine di associazioni lgbtqi+ nazionali. D’altronde da anni la comunità trans si batte per l’adozione della carriera alias nelle scuole, nelle università, nei luoghi di lavoro, “per garantire diritti civili e sociali insieme“.

“Per quanto riguarda il diritto allo studio, la carriera alias non si limita alla sostituzione di nomi e pronomi sui registri di classe, ma mira a creare un ambiente scolastico sicuro e accogliente per lз studentз trans* e non binari, costituendo un forte deterrente all’abbandono scolastico e più in generale una tutela del benessere psico-fisico dellз studentз. Lo stesso discorso vale per i luoghi di lavoro, dove le normative vigenti troppo spesso vengono ignorate, portando a una totale mancanza di tutele e privazione del diritto”.

La “Carriera Alias“, lo ricordiamo, consente agli studenti trans* di cambiare nome e genere a scuola ancor prima dei 18 anni e di un eventuale compimento del percorso giuridico relativo al cambiamento ufficiale di sesso. Al di fuori dell’università o della scuola la carriera alias non ha alcun valore legale: non sostituisce un documento d’identità.

La carriera alias, che è in continuo perfezionamento, non è altro che un palliativo dinanzi alla legge 164 del 1982, un tempo pionieristica ma oggi, dopo 40 anni, chiaramente obsoleta. “Abbiamo bisogno di una legge sull’affermazione di genere che superi l’attuale legge 164, così da permettere rettifiche del genere all’anagrafe più rapide, mandando in pensione le carriere alias“, hanno sottolineato le associazioni. “Non vogliamo più dover passare dai tribunali, che decidono per noi sul nostro corpo. Sappiamo che ci vorrà tempo, perciò intanto difenderemo ovunque questo strumento minimo di tutela delle nostre vite, continuando a informare e a formare nei luoghi in cui studiamo, lavoriamo, pratichiamo sport, socializziamo, per difendere il diritto all’autodeterminazione di tutte le persone“.

Le associazioni si chiedono per quale motivo ProVita & Famiglia Onlus non si preoccupi di “tutelare tutte le vite, non solamente quelle che ritiene degne”. Perché “tutte le vite sono degne”. “Bullismo e discriminazione sono sinonimi, solo che il primo si presume derivi dai pari, il secondo può arrivare anche dalla mancata garanzia di un diritto da parte dello Stato“.

Diffide, quelle presentate da ProVita, chiaramente intimidatorie e così smontate da Angelo Schillaci.

“Ma se anche solo una di queste scuole accogliesse la diffida o si lasciasse intimidire da questa, se anche solo unə studentə non avesse la possibilità di frequentare l’istituto scolastico nel pieno esercizio della sua libertà, questo costituirebbe una grave mancanza di tutele ed un pesante precedente di limitazione delle libertà individuali”, tuonano le associazioni. “Per questo chiediamo al Ministro dell’Istruzione Valditara di garantire a tuttз lз studentз, in tutti gli istituti scolastici del territorio nazionale, la possibilità di attivare la carriera alias e di prendere provvedimenti di fronte ad episodi di discriminazione a sfondo transfobico compiuti all’interno dell’ambiente scolastico. È inammissibile che sia un’associazione oscurantista, o qualche componente del personale scolastico, ad avere la possibilità di interferire con le nostre vite. Continueremo a vigilare contro la violenza e la discriminazione istituzionale nelle scuole e nei luoghi di lavoro, ma è dalle istituzioni che dovrebbe venire questa tutela. Vogliamo una scuola laica, libera e transfemminista!“.

Da parte del ministro Valditara ancora nessuna replica.

Proponenti

GenderX

Libellula

Aderenti

Le Tre Ghinee

ATN Napoli

Associazione Consultorio Transgenere

Sunderam Identità Transgender Torino Onlus

BOA – Brianza Oltre l’Arcobaleno

MIT Movimento Identità Trans 

Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli

Gay Center

Ora d’aria

Gaynet

Gaycs

Libera Rugby Club

Lucha y Siesta

Di’ Gay Project

Associazione Roma Onlus Graziano Halilovic

Ufficio Nuovi Diritti CGIL Nazionale

Ass. PSY Onlus – APS

Famiglie Arcobaleno

Polis Aperta

Associazione Nudi

Clinica Legale Roma tre

Diritti di frontiera – Laboratorio di teoria e pratica dei diritti APS

Omphalos LGBTQIA+

Differenza Lesbica Roma

Agedo Nazionale

Associazione Melitea

Associazione Stonewall Ets Odv

Aps Calcutta Centro Antiviolenza “Fammi Rinascere”

Rete Gentori Rainbow

Agapanto

Azione Queer Agrigento

La Tenda di Gionata – cristiani LGBTQI+

T Genus

CGIL Roma e Lazio 

Porpora Marcasciano, Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Bologna

Monica Romano, Vicepresidente Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili del Comune di Milano

Michela Cicculli, Presidente Commissione Pari Opportunità di Roma Capitale

Marilena Grassadonia, Responsabile Diritti e Libertà di Sinistra Italiana

Vladimir Luxuria, artista e attivista

Isabella Borrelli, attivista transfemminista

Karma B

Vera Gheno, sociolinguista, RTDa Università di Firenze

Giulia Blasi, scrittrice

Leone Orvieto, attivista transgender

Milo Serraglia, attivista transgender

Angelo Schillaci, Professore Ass. di Diritto pubblico comparato Sapienza Università di Roma

Monica Cirinnà

Collettivo Fango

Laboratoria Ecologista Autogestita Berta Cáceres

Collettivo Marielle Roma Tre

Link Roma Tre

Collettivo Cattive Ragazze

Collettivo Ugualmente

 

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO) - Ricky Martin sale sul palco del Celebration Tour di Madonna - Gay.it

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO)

Musica - Redazione 9.4.24
GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO) - Gigi e Mahmood - Gay.it

GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO)

Culture - Redazione 11.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Il documento del Vaticano che mette l’intera comunità LGBTI ai margini: teoria gender, surrogata, bambini e altre mistificazioni reazionarie

Culture - Giuliano Federico 8.4.24
Raffaella Carrà - la sua casa a Via Nemea 21 a Roma è in vendita

La casa di Raffaella Carrà a Roma Nord è in vendita, ma nessuna piazza ha il suo nome

Musica - Mandalina Di Biase 11.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Annette Bening in difesa della comunità trans: "Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso" - VIDEO - Annette Bening - Gay.it

Annette Bening in difesa della comunità trans: “Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso” – VIDEO

Culture - Redazione 16.1.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
famiglia omogenitoriale francesca roberta emanuele

Per l’Italia Emanuele non può avere due mamme? Arriva la sentenza di Padova

News - Redazione Milano 30.10.23
donna-trans-licenziata-dopo-il-coming-out

Donna trans licenziata dopo il coming out: nessun sostegno neanche dai colleghi

News - Francesca Di Feo 2.4.24
20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome - AH 20000speciediapi foto3 - Gay.it

20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome

Cinema - Federico Boni 7.12.23
Hunter Schafer - ruoli trans

Hunter Schafer non vuole recitare soltanto come donna trans e ha ragione

Cinema - Mandalina Di Biase 4.4.24
Lino Guanciale in "Ho paura torero": un’occasione sprecata - Sessp 19 - Gay.it

Lino Guanciale in “Ho paura torero”: un’occasione sprecata

Culture - Federico Colombo 15.1.24
padova-congresso-nazionale-arco-stonewall

Dallo Stonewall Inn a Padova: due ospiti d’eccezione per il terzo Congresso Nazionale ARCO

News - Francesca Di Feo 12.12.23