28/05/2010 – Ha dovuto dimostrare di non essere un pedofilo e che quei due gemellini erano davvero suoi prima che Israele accosentisse al suo ritorno in patria. Il neopapà gay Dan Goldberg, era andato in India per il parto della madre surrogata.

28/05/2010 – Ha dovuto dimostrare di non essere un pedofilo e che quei due gemellini erano davvero suoi prima che Israele accosentisse al suo ritorno in patria. Il neopapà gay Dan Goldberg, era andato in India per il parto della madre surrogata.

Foto del giorno di Venerdì 28 Maggio 2010 1/1 Foto del giorno di Venerdì 28 Maggio 2010
Foto 1 - 28/05/2010 - Ha dovuto dimostrare di non essere un pedofilo e che quei due gemellini erano davvero suoi prima che Israele accosentisse al suo ritorno in patria. Il neopapà gay Dan Goldberg, era andato in India per il parto della madre surrogata.
Cultura

Cos’è lo Shudō, l’amore omosex dei Samurai

In Giappone, lo shudō ha un'origine antichissima.

di Alessandro Bovo