La riconciliazione dopo il match col Positano Calcio, voluto da Alessandro Cecchi Paone

di Claudio Finelli

Dopo poco più di una settimana, la comunità LGBT napoletana si è riconciliata con l’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri.

Infatti, alla fine della partita #SiamoTuttiUguali, match giocato a porte chiuse tra la squadra del Positano e il Napoli, il Presidente di Arcigay Napoli Antonello Sannino e il Presidente di Arcigay Campania Claudio Finelli hanno incontrato a bordo campo il tecnico partenopeo e hanno definitivamente archiviato lo spiacevole caso dell’insulto omofobico.

Anzi, il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ha voluto ribadire il proprio assoluto sostegno alla lotta alle discriminazioni.

L’evento, che segna un importante traguardo culturale per la comunità gay e per il mondo del calcio, spesso percepito come mondo pregno di omofobia e machismo, si è realizzato grazie alla regia di Alessandro Cecchi Paone, presidente della squadra di calcio del Positano e paladino storico dei diritti LGBT.

L’incontro è avvenuto alla presenza dell’Assessore alle Pari Opportunità della Regione Campania, Chiara Marciani.

Particolare non irrilevante della riconciliazione, è che anche il fuoriclasse del Napoli, Marek Hamsik ha deciso di farsi fotografare con la bandiera arcobaleno di Arcigay.

Insomma, nel nostro Paese qualcosa sta davvero cambiando…

Ti suggeriamo anche  Ciro Guarente, l'assassino di Vincenzo Ruggiero, aveva altri due complici
L'allenatore del Napoli Sarri incontra l'Arcigay: pace fatta 1/3 L'allenatore del Napoli Sarri incontra l'Arcigay: pace fatta
Foto 1 - La riconciliazione dopo il match col Positano Calcio, voluto da Alessandro Cecchi Paone
L'allenatore del Napoli Sarri incontra l'Arcigay: pace fatta 2/3 L'allenatore del Napoli Sarri incontra l'Arcigay: pace fatta
Foto 2 - La riconciliazione dopo il match col Positano Calcio, voluto da Alessandro Cecchi Paone
L'allenatore del Napoli Sarri incontra l'Arcigay: pace fatta 3/3 L'allenatore del Napoli Sarri incontra l'Arcigay: pace fatta
Foto 3 - La riconciliazione dopo il match col Positano Calcio, voluto da Alessandro Cecchi Paone