Un branco di 15 minorenni ha attaccato tre uomini dopo il Pride di Bruxelles

L’aggressione omofoba è avvenuta il giorno immediatamente successivo alla parata LGBT.

Aggressione omofoba 24 ore dopo il Pride di Bruxelles, per fortuna le vittime sono rimaste solo leggermente ferite.

Una coda omofoba ha accompagnato il Bruxelles Pride di quest’anno, tenutosi lo scorso weekend nella capitale belga. Alla parata hanno partecipato più di 100mila persone.

Nella giornata seguente tre uomini sono stati circondati e aggrediti da almeno 15 giovani in una via del centro: le vittime sarebbero state insultate e poi seguite e picchiate. Il tutto in un breve blitz di pochi minuti, che però ha lasciato loro ferite e contusioni.

Secondo quanto dichiarato dalla polizia di Bruxelles, l’attacco ha una chiara matrice omofobica e sarà quindi perseguito come crimine d’odio. Al momento non ci sarebbero indizi sull’identità della gang, ma secondo i testimoni sarebbero abitanti della zona.

Ti suggeriamo anche  Bimba di 10 anni scrive tema LGBT e la preside tuona: 'inaccettabile'